I nutraceutici nei bambini possono ridurre i rischi da Covid - Live Sicilia

I nutraceutici nei bambini possono ridurre i rischi da Covid

Si tratta di evidenze cliniche che stanno al centro di uno studio dei ricercatori dell'Universita' di Catania pubblicato sull'nternational Journal of Molecular Sciences.
SCIENZE
di
0 Commenti Condividi

Catania – La somministrazione di nutraceutici nei bambini puo’ supportare e aumentare le difese immunitarie dell’organismo, ma anche ridurre la durata e la gravita’ dei sintomi legati a raffreddore e influenza, compreso il Covid-19, e prevenire l’insorgenza di gravi complicanze. E’ quanto emerge da numerose ricerche e studi clinici che hanno dimostrato l’efficacia di terapie a base di prodotti naturali o integratori alimentari con azione immunostimolante e antivirale.

Lo studio

Evidenze cliniche che stanno al centro di uno studio dei ricercatori dell’Universita’ di Catania pubblicato dalla rivista scientifica “International Journal of Molecular Sciences’. “I nutraceutici – spiegano i ricercatori – possono essere estratti e utilizzati come integratori alimentari o aggiunti agli alimenti e nel contesto della pandemia da Covid-19 hanno suscitato particolare interesse per le possibili proprieta’ antivirali. Lo studio ha valutato le capacita’ antivirali di alcuni nutraceutici tra i quali il resveratrolo, l’esperidina, la quercetina, la lattoferrina e alcune vitamine. Ad essi sono state attribuite azioni dirette sui virus o modulazioni del sistema immunitario sulla popolazione pediatrica e con possibili applicazioni contro il SARS-CoV-2”.

Il team di ricerca

Lo studio porta la firma dei ricercatori e pediatri Giuseppe Fabio Parisi, Sara Santi e Maria Papale e del prof. Salvatore Leonardi dell’Uoc Broncopneumologia pediatrica del presidio “San Marco” dell’Azienda ospedaliero-universitaria “Policlinico”, di Giuseppe Carota e Mariarita Spampinato e del prof. Michelino Di Rosa del Dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche, del prof. Ignazio Barbagallo del Dipartimento di Scienze del Farmaco e della Salute dell’Universita’ di Catania e di Carlo Castruccio Castracani, laureato in Farmacia nell’ateneo catanese e oggi al The Children’s Hospital of Philadelphia negli Stati Uniti. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *