‘Il patto della droga’, condannato il ‘re’ dei narcos catanesi - Live Sicilia

‘Il patto della droga’, condannato il ‘re’ dei narcos catanesi

Inchiesta Capricornus: molte condanne, ma anche assoluzioni. NOMI
0 Commenti Condividi

CATANIA – In via Capricorno, a Catania, c’era una telecamera della polizia tra il 2014 e 2015. Gli investigatori della Squadra Mobile etnea hanno immortalato gli incontri di alcuni calabresi a casa di Carmelo Scilio per organizzare illeciti traffici di droga. Nella sua abitazione, quando è scattato il blitz Capricornus nel 2019, i poliziotti hanno trovato in una teca una corona dorata. Una sorta di auto-incoronazione come ‘re’ dei narcos. 


A San Giovanni Galermo non venivano calabresi qualunque, ma Mimmo e Ciccio Mammoliti, dell’omonima cosca della ‘ndrangheta  di San Luca, in provincia di Reggio Calabria, meglio conosciuta come i “Fischiante”. Un clan che negli anni Settanta era specializzata nei sequestri di persona. Seguendo i Mammoliti i poliziotti hanno intercettato un altro gruppo composto ai vertici da Salvatore Anastasi. Il ‘patto’ con le ‘ndrine avrebbe portato la cocaina a Catania, invece per il rifornimento di marijuana i contatti erano con alcuni palermitani. 

Quando nel 2020 è cominciata l’udienza preliminare quasi la totalità degli imputati hanno scelto il rito abbreviato. In questi mesi si sono susseguite le discussioni delle parti, la requisitoria del pm e le arringhe dei difensori. Al termine il gup Luca Lorenzetti si è ritirato in camera di consiglio per la sentenza. Molte condanne e diverse assoluzioni. La pena più severa è 20 anni nei confronti di Carmelo Scilio, al calabrese Mimmo Mammoltii 14 anni. Stessa condanna di Salvatore Anastasi. Assolto Gaetano Mirabella, ‘cipudda, vecchio volto della storica guerra con gli ‘Indiani’ a Milano. 

Ecco tutte le condanne inflitte dal gup: Salvatore Anastasi 14 anni e 40 mila euro di multa, Domenico Mammoliti 14 anni e 40 mila euro di multa, Domenico Pellegrino 6 anni e 20 mila euro di multa, Vincenzo Scarfone 6 anni e 20 mila euro di multa, Carmelo Scilio 20 anni, Gaetano Coppola 10 anni, Antonio Mangano 10 anni, Davide Marchese 10 anni, Alessandro Tomaselli 13 anni e 4 mesi e 40 mila euro di multa, Giorgio Freni 6 anni e 20 mila euro di multa, Alfredo Fischetti 2 anni 8 mesi e 4 mila euro di multa (concesse generiche)

Il gup ha assolto Massimiliano Anastasi, Giovanni Mirabella, Gaetano Mirabella, Giuseppe Cardaciotto, Vincenzo Lo Gatto, Domenico Prestia, Salvatore Minore, Salvatore De Simone 

Mangano, Marchese e Scilio sono stati assolti da alcune contestazioni. 

Il gup ha fissato in 90 giorni i termini per depositare la sentenza. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *