Il sindaco di Partinico si è dimesso | Addio per "motivazioni politiche" - Live Sicilia

Il sindaco di Partinico si è dimesso | Addio per “motivazioni politiche”

Era stato eletto un anno fa

Palermo
di
7 Commenti Condividi

PARTINICO (PALERMO) – “Motivazioni politiche”. Così Maurizio De Luca ha spiegato la scelta di dimettersi dalla carica di sindaco di Partinico. Era stato eletto nel giugno 2018 dal centrodestra unito, particolarmente gradito a Diventerà Bellissima. Ma nel frattempo le condizioni sono mutate e la stessa maggioranza che lo sosteneva ha subito nei mesi delle modifiche. Adesso, però, per il sindaco è diventato impossibile governare il Comune del Palermitano. Da qui, la scelta di andare via, proprio nelle ore in cui si insediano gli altri sindaci eletti in Sicilia nella tornata di domenica scorsa.

De Luca afferma: “Sono venute meno le condizioni politiche originarie che mi avevano fatto decidere di accertare un impegno che sapevo essere gravoso ma necessario; sono stato ai patti ma oggi lo scenario mi impone una decisa presa di posizione dato il clima che rende ingovernabile il difficile, necessario e improcrastinabile processo di cambiamento di cui questo comune invece necessita”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    Semmai deve accadere Ollando a Lui dovrebbe ispirarsi x andare a casa. Nunni e cosa

    finalmente leggo che esiste ancora qualche politico che valutà, “quando non eistono più le condizioni in canbio di rimanere solo per tirare a campare”,
    eistono le dimissioni di sicuro lo ha fatto per correttezza poitica nei confronti di chi lo haveva eletto.

    La gente lo vota x abitudine,conoscenza,senza giudicare il suo operato da sindaco.

    finalmente dopo un anno capisci che non hai le competenze per fare il sindaco… meglio tardi che mai!

    Almeno questo mollo la poltrona.

    Non doveva neppure andate a fare il sindaco in quel comune

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *