Intel a Catania, il Pd: "Disfatta sulla pelle dei giovani" - Live Sicilia

Intel a Catania, il Pd: “Disfatta sulla pelle dei giovani”

La nota del segretario cittadino Angelo Villari: "Bel colpo del ministro leghista Giorgetti, ma anche dei leghisti siciliani"
IL CASO
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – “Questa è una vergognosa disfatta sulla pelle dei tanti giovani e più in generale dei tanti lavoratori che devono partire per il Nord per mettere a frutto i propri studi e le proprie competenze. È il risultato del malgoverno del centrodestra in Sicilia, come a Catania, ed è un monito per il futuro in vista delle prossime tornate elettorali”: lo afferma in una nota in merito alla scelta di Intel di scaricare la candidatura di Catania per una sua sede il segretario del Pd di Catania Angelo Villari.

Villari aggiunge: “La Sicilia non può più essere terra di conquista. Noi non demordiamo. Catania anche attraverso la Stm ed i nuovi investimenti previsti in questa azienda può ancora rappresentare il punto principale per lo sviluppo industriale del nostro territorio”.

“Il 29 Settembre del 2021 – dice Villari – avevo preso una posizione netta rispetto al possibile investimento della Intel a Catania, città che da oltre 50 anni con la Stm ha rappresentato e rappresenta uno dei distretti tecnologici e della produzione della componentistica più importanti dell’Italia. Ben 5 miliardi di euro per la produzione di chip, con importanti ricadute socio-economiche ed occupazionali. Il mio accorato appello alle istituzioni mirava ad evitare che la Lega premesse affinché l’investimento venisse realizzato in Piemonte o Veneto”.

“A distanza di quasi un anno – conclude Villari – con ogni probabilità Intel avvierà un polo produttivo proprio a Mirafiori, in Piemonte. Certamente un bel colpo del ministro per lo sviluppo economico leghista Giorgetti. Ma anche dei leghisti siciliani?”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.