La Fortitudo umilia la Viola | Oltre trenta i punti di divario - Live Sicilia

La Fortitudo umilia la Viola | Oltre trenta i punti di divario

Sei uomini in doppia cifra e grande intensità in difesa: così torna la vittoria per la Fortitudo.

basket - serie a2
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – La Fortitudo Moncada Agrigento domina la sfida con la Viola Reggio Calabria (90-58), torna al successo dopo due dolorose sconfitte consecutive e soprattutto ritrova il sorriso giocando una partita molto consistente, mettendosi alle spalle anche qualche critica eccessiva e un piccolo caos scoppiato a livello mediatico, con protagonista il coach Franco Ciani. Lo scarto finale dice tutto riguardo alle dimensioni del successo biancazzurro ai danni dei calabresi di coach Paternoster, i quali proseguono un campionato in salita, soprattutto dopo la cessione della stella Alex Legion.

L’equilibrio dura per i primi 5′ di partita, fino alla tripla di Baldassarre per l’unico vantaggio reggino in tutta la gara (10-11), ma la grande energia espressa in difesa e l’ottima circolazione di palla di capitan Albano Chiarastella e compagni hanno permesso alla Fortitudo di prendere immediatamente il controllo delle operazioni. Le ottime percentuali in attacco e il consueto atteggiamento difensivo ha consentito alla formazione di coach Ciani di prendere ben presto il largo, fino a chiudere il primo quarto su un rassicurante 21-15.

Reggio prova a resistere con Baldassarre, Radic e Voskuil (fino al 32-26), ma l’allungo nel finale di secondo quarto, ispirato da due poderose schiacciate di Perrin Buford, hanno innescato lo show agrigentino, che ha deliziato il pubblico del PalaMoncada. Agrigento aveva bisogno di tornare a vincere e lo ha fatto nel modo migliore, regalando anche minuti nel finale di gara ai giovani Giuseppe Cuffaro e ai gemelli Andrea e Mario Tartaglia.

Ora, per la Fortitudo Moncada, arrivano due trasferte consecutive: la prima si gioca a Siena contro la Mens Sana, domenica prossima, mentre la seconda si gioca sul parquet della Novipiù Casale Monferrato, sette giorni dopo.

Fortitudo Moncada Agrigento – Viola Reggio Calabria 90-58 (21-15; 45-32; 67-40)

Fortitudo Moncada Agrigento: Bucci 12, Buford 16, Cuffaro 2, Zugno 10, Evangelisti 15, A. Tartaglia 2, Ferraro ne, M. Tartaglia, Chiarastella 13, De Laurentiis 8, Piazza 2, Bell-Holter 10. All. Franco Ciani

Viola Reggio Calabria: Radic 12, Taflaj 2, Ciccarello ne, Caroti 2, Fabi, Baldassarre 21, Guariglia 8, Guaccio 2, Voskuil 5, Marulli, Babilodze ne, Laganà 6. All. Antonio Paternoster


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *