La munnizza e i criminali? | Il problema è quasi risolto - Live Sicilia

La munnizza e i criminali? | Il problema è quasi risolto

Perché il sindaco ha rimosso il comandante dei vigili Marchese?

IL DIEGONALE
di
16 Commenti Condividi

Caro Direttore,

Avrei voluto scrivere qualcosa sul “Pensatoio” la nobile iniziativa di questi imprenditori illuminati che per i prossimi dieci anni saranno gratuitamente la sorgente delle idee per lo sviluppo della nostra città, ma c’è tempo.

Adesso quello che mi preme è cercare di rispondere a Manuele. Come spesso accade in questi ultimi tempi, è stato Manuele, infatti, il banconista della pescheria, a sollecitare la mia attenzione su questa grave vicenda dell’organizzazione criminale che sta dietro l’abbandono dei rifiuti per le strade. Avvocato, mi ha chiesto Manuele: ma vero è che c’è un’organizzazione criminale dietro la munnizza a Palermo? Non saprei, ho risposto, anche un po’ imbarazzato per non avere una risposta su chi controlla il traffico degli ingombranti. Io, un’idea su come funziona, ha aggiunto Manuele, credo di averla. Il signò Pino, il cognato Giussè e suo cugino Anthony mettono insieme e scarricano il mobilio all’angolo di corso tucher, in viale trasburgo, allo Zen e via dicendo, poi viene lo zio Totò con il figlio Caló che smontano l frigider e le lavatrici, si vendono i pezzi al mercato nero e poi si spartunu i picciuli.

Per questo Orlando ha levato Marchese, creda a me, quello aveva idee strane. Gabriele Marchese è una persona perbene ed un ottimo dirigente, gli ho detto. Lo posso dire con serenità perché è sempre stato un orlandiano di ferro. Nessuno è perfetto, lo capisco. Questo, però, non gli ha mai impedito di essere un rigoroso servitore della Pubblica Amministrazione. Essendo quindi un ottimo dirigente non è uno a cui puoi dire: fai questo o fai quello, se non ritiene che quanto gli viene detto è conforme a norme di buona amministrazione oppure alla legge.

Naturalmente non so se è questo ciò che è successo, lo scoprirà la magistratura ed il segretario generale sollecitamente investito della questione da Giambrone e Catania su ordine di Orlando. È ovvio che tutti e tre vorranno ora capire se hanno ragione Orlando e Manuele oppure Gabriele Marchese.

Direttore, che vuole che le dica, comunque vada, certo strano è che il Comandante della polizia municipale denuncia alla Procura fatti di estrema gravità che riguardano Rap, ed il Sindaco, che da mesi ci racconta di misteriose organizzazioni criminali, lo rimuove senza dargli la possibilità di portare a termine l’indagine.

Direttore, mi scusi, una curiosità. Il gruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale esiste ancora? Lo dico perché non mi è sembrato di avere visto qualche loro intervento sulla vicenda. Ma si, hanno ragione, si tratta di robetta, loro si occupano di massimi sistemi.

Direttore, la voglio comunque rassicurare, Manuele mi ha detto che il problema è ormai risolto. Mi ha raccontato che c’è in corso un’operazione di polizia municipale alla quale partecipano oltre al nuovo comandante anche il vicesindaco Giambrone e l’assessore Catania.

Pare che, secondo quanto mi riferisce Manuele, Giambrone e Catania intendono appostarsi dietro le cantoniere e al signó Pino, a suo cognato Giussè, a suo cugino Anthony ed a quegli infamoni dello zio Totò e di suo figlio Caló il vizio glielo faranno levare.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

16 Commenti Condividi

Commenti

    bravo diego e manuele ottimo racconto molto veritiero

    Per me Diego Cammarata non è stato un sindaco palermitano che passerà agli annali come il non plus ultra fra i sindaci di Palermo ne nemmeno si avvicina al mio credo politico ma in questo caso non posso fare altro che convenire sul suo ragionamento in merito alla terribile organizzazione criminale che invade di rifiuti la città di Palermo

    Bravo Cammarata .Quando una cosa ad un amministratore ubblico non torna per sue inefficienze basta denunciare i marziani e tutto è a posto.

    Bravo Cammarata adesso tocca alla magistratura fare luce su quanto denunciato dal comandante Marchese Orlando la sa troppo lunga farebbe bene ad abdicare e lasciare libera la città di Palermo che merita di più

    Ma nel merito, da Sindaco, che ha fatto vossia? On al schiacciante maggioranza che aveva? Così, per saperne parlare, visto che ebbe anche il mio di voto ……

    Il sindaco Orlando sta riuscendo a far rimpiangere pure Cammarata. L’ironica lettera dell’ex sindaco mette in evidenza non solo l’arrogante incapacità del sindaco Orlando ma anche il fatto che , in consiglio comunale, non esiste un opposizione decente.

    Concordo. I palermitani hanno capito.

    Certo con orlando la sporcizia è aumentata a dismisura ma neanche con cammarata la città brillava anzi…

    Chi è senza peccato scagli la prima pietra

    Cammarata capisco l’acredine nei confronti di Orlando ma proprio tu dovresti fare silenzio visto la gestione fallimentare Amia della tua sindacatura… Direi “MOLLA”.

    Quando si vuole parlare male a tutti i costi. Io non ricordo tanta munnizza nelle due volte di sindacatura di Cammarata.
    Esiste, se vuoi, un elenco di ciò che ha fatto. Un esempio? il castello della Zisa, che ollando se lo accreditato come opera sua, quando sapeva benissimo che non era cosi.

    Anche Orlando tiene una maggiorana schiacciante al consiglio eppure ha fatto flop.

    A Palermo non è mai esistita opposizione decente.

    Senti chi parla di gestione fallimentare, l’elettore di Orlando…

    On. Cammarata, oggi Forza Italia di fatto fa parte della maggioranza del Sindaco. Speice il carissimo G.T.

    La RAP non si tocca! Orlando ha sempre denunciato (a parole) l’inefficienza della dirigenza,il malcostume e gli atti delinquenziali tollerati dai vertici della società ,che si sono avvicendati negli anni, la gestione approssimativa dei bilanci, la mancanza di un management serio e che non si fa intimidire da pressioni sia interne che esterne!
    DIPENDE DA LUI INVERTIRE LA ROTTA! VEDREMO COSA SUCCEDERA’ IN QUESTI MESI !

    Ma invece di criticare l’operato dell’ex sindaco cammarata perché non esprimete pareri su quello che ha scritto che è sacrosanto e verissimo? Orlando e i suoi scudieri Giambrone e Catania non hanno avuto scrupoli a togliere gente per bene solo per mostrarsi operativi al cospetto dei giudici. Non basta esserlo dopo le denunce. Si devono fare prima le cose. Quanto al sindaco Orlando, che è noto vedere criminalità ovunque, posso solo notare che nonostante i disastri degli ultimi tempi risulta il sindaco meno indagato di tutti i tempi. Sarà perché qualcuno se lo aspetta già come componente del CSM? Solo la notizia uscita anni fa ha prodotto i suoi risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.