La scoperta a Parigi: tracce di virus nell'acqua non potabile - Live Sicilia

La scoperta a Parigi: tracce di virus nell’acqua non potabile

Il Comune: "Trovate su 4 punti, ma non c'è alcun rischio per l'acqua potabile"

CORONAVIRUS
di
1 Commenti Condividi

Tracce di coronavirus sono state trovate nell’acqua non potabile di Parigi. Secondo il Comune, “non c’è alcun rischio” per l’acqua potabile. Secondo quanto reso noto dal Comune, si tratta di “tracce minime” di Covid-19 che sarebbero state scoperte nella rete idrica non potabile, utilizzata in particolare per lavare le strade. Ma non c’è “nessun tipo di rischio” per l’acqua potabile. E’ stato il laboratorio che lavora per la rete idrica comunale a scoprire “in queste ultime 24 ore” la presenza in quantità minima di tracce del virus su 4 dei suoi 27 punti testati. Tale scoperta ha spinto il Comune a sospendere immediatamente l’uso della rete idrica non potabile, nel quadro del “principio di precauzione”. L’acqua potabile, che dipende da un’altra rete idrica “totalmente indipendente”, non presenta alcuna traccia di virus Covid” e “può essere consumata senza alcun rischio”, assicura il Comune.

(ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Adesso mettiamo in quarantena pure l’acqua. Ditelo a Conte che fa un DCPM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *