Esercitazioni militari a Punta Bianca | Nuovo video denuncia di Mare Amico - Live Sicilia

Esercitazioni militari a Punta Bianca | Nuovo video denuncia di Mare Amico

Prosegue la campagna dell'associazione ambientalista contro il poligono di tiro militare a pochi chilometri dalla Valle dei Templi. Guarda il video.

Agrigento
di
3 Commenti Condividi

AGRIGENTO – Nuovo video-denuncia dell’associazione Mare Amico sulle esercitazioni militari a Punta Bianca, in provincia di Agrigento. “Noi non siamo contro l’esercito, i militari e le esercitazioni ma certamente questo va fatto in un posto idoneo e non certamente a poca distanza da un patrimonio dell’umanità rappresentato della valle dei templi di Agrigento e dentro un’area, già individuata dalla regione sicilia, come zona immodificabile da tutelare e candidata a diventare presto riserva naturale orientata – dicono dall’associazione -. Nei prossimi giorni le associazioni ambientaliste agrigentine consegneranno un dettagliato dossier al ministro dell’ambiente e all’assessore regionale siciliano al territorio attraverso il quale racconteranno cosa succede dentro queste aree. Le esercitazioni militari sono solo un aspetto di una più vasta devastazione di questo territorio da tutelare”.

E intanto nei prossimi 26, 27 e 28 maggio l’Arpa regionale continuerà le indagini ambientali presso l’area di drasy e nel mare prospiciente, al fine di ricercare sicuri inquinamenti, causati dalla violenza delle esplosioni nel tempo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    1. Se quella zona -al netto di qualche bossolo- è ancora vergine è grazie al poligono militare. Altrimenti sarebbe invasa da villini abusivi e discariche di rifiuti.
    2. Come riportano la notizia sembrerebbe che si spari sui templi e sui turisti mentre è a km di distanza in perfetta sicurezza.
    3. Quello è un poligono da 60 anni. Se vogliono trasformarlo in riserva devono prima assegnare un nuovo poligono all’esercito. Ma sappiamo bene che, con argomenti simili, in ogni area sorgerebbero proteste per impedirlo.
    Quindi si tratta solo di demagogia per ottenere una qualche visibilità facile! Tutto rimarrà così e probabilmente è l’unica soluzione realisticamente possibile.

    Dategli l’indirizzo della sede dell’associazione Mare Amico così l’esercito farà li le sue esercitaziooni militari. Ma finiamola.

    Che cosa assurda, ma è mai possibile che queste cose vengono fuori solo attraverso striscia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *