L'intervento della cooperativa "Ambiente e Benessere" - Live Sicilia

L’intervento della cooperativa “Ambiente e Benessere”

La nota diffusa dopo le immagini della lite all'Ipab Bonaventura.

Giarre
di
0 Commenti Condividi

CATANIA. Di seguito, la nota della cooperativa:

“In merito al breve video diffuso su un social network e ripreso nell’articolo di LiveSicilia Catania titolato “Ipab, violenta rissa tra migranti”, ai fini di una corretta informazione si precisa che si è trattato di un episodio isolato, in quanto la struttura di via De Gasperi, è costantemente presidiata 24 ore su 24 da varie unità di personale specializzato, come prevede la rigorosa normativa regionale in materia di comunità per minori.

La lite, infatti, è stata subito sedata dal tempestivo intervento degli operatori addetti, alcuni dei quali sono anch’essi di colore e svolgono la funzione di mediatori culturali e sono visibili nel video in questione mentre separano i due giovani ospiti. Infatti, non si sono registrati finora altri litigi, né all’interno né all’esterno della struttura. Pertanto, non vi è alcun problema di sicurezza né per gli ospiti del centro, né tantomeno per i residenti della zona; appaiono quindi del tutto ingiustificate e strumentali le gravi affermazioni del Rag. Iervolino, finalizzate soltanto a screditare gratuitamente la cooperativa in vista degli imminenti appuntamenti giudiziari che la vedranno contrapposta all’IPAB Bonaventura.

A tal proposito, il legale rappresentante della cooperativa sociale Ambiente e Benessere sta valutando di intraprendere opportune azioni legali a tutela dell’ente e contro il Rag. Iervolino, anche con riferimento ad altri precedenti comportamenti “ambigui” tenuti dallo stesso. In definitiva, quanto accaduto è semplicemente il sintomo del disagio diffuso che vivono gli immigrati, e che si manifesta – peraltro in maniera molto più violenta – un po’ in tutte le strutture di accoglienza, anche con proteste plateali e danneggiamenti di cui la cronaca dà spesso notizia in questi ultimi mesi”.

 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *