Musumeci scrive a Toninelli| "Intervenite sulla crisi Cmc" - Live Sicilia

Musumeci scrive a Toninelli| “Intervenite sulla crisi Cmc”

Il governatore: "Quaranta aziende messe in ginocchio e lavori paralizzati nell'Isola".

LA LETTERA
di
5 Commenti Condividi

PALERMO – “Il governo nazionale intervenga sull’Anas per affrontare e risolvere la crisi della Cmc che ha messo in ginocchio quaranta imprese siciliane e paralizzato lavori pubblici prioritari per lo sviluppo dell’Isola”. E’ l’appello formale che il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha rivolto con una lettera al ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli per rappresentargli “il grave stato di crisi in cui versano le imprese siciliane che operano in sub-appalto per la Cmc, che in Sicilia è affidataria per la realizzazione di importanti infrastrutture stradali. Il problema Le é stato reso noto nel corso della Sua recente visita nell’Isola”.

Nella sua missiva, il governatore parla di una sofferenza “per oltre 40 milioni di euro che riguarderebbe circa quaranta aziende, il cui destino è legato alla possibilità di ricevere il pagamento dei lavori già effettuati. Il Governo della Regione Siciliana – evidenzia Musumeci – formalmente Le chiede di assumere una iniziativa risolutiva nei confronti dell’Anas che, peraltro, avrebbe dovuto monitorare l’effettivo pagamento delle aziende sub-appaltatorie. In questo senso – conclude il presidente della Regione – mi ritenga disponibile ad ogni incontro per valutare assieme al Governo nazionale quali iniziative potranno essere adottate per restituire serenità a centinaia di imprenditori e lavoratori dipendenti e per superare una grave condizione di stallo che pregiudica la realizzazione di infrastrutture prioritarie per lo sviluppo della Sicilia”. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Si è rivolto alla persona giusta.

    Questo sono le famose cooperative rosse.

    Tante grandi imprese sono in crisi perché lo Stato non paga. La CMC ad esempio va bene nel comparto estero e invece in quello interno è praticamente al fallimento con tanti crediti.

    Si informi. Il fatto che sia una cooperativa non c’entra nulla ma proprio nulla.

    sig. governatore vorrei ricordarle che non esiste solo la cooperativa rossa CMC di Ravenna ma abbiamo in Italia aziende come la Astaldi, la Società Italiana per Condotte d’Acqua e la catanese (dovrebbe saperlo) Tecnis in amministrazione controllata…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *