Nestorovski buca anche l'Italia| Ma Immobile salva gli azzurri - Live Sicilia

Nestorovski buca anche l’Italia| Ma Immobile salva gli azzurri

Il macedone protagonista contro gli azzurri: gol, assist e traversa. Poi l'infortunio, per fortuna non grave.

la punta del palermo
di
10 Commenti Condividi

PALERMO – La gara che non ti aspetti con un protagonista assoluto, Ilija Nestorovski. La sfida per la qualificazioni ai prossimi mondiali fra la Macedonia e l’Italia di Gianpiero Ventura a Skopje si chiude sul punteggio di 2-3 (in gol per gli azzurri Belotti e doppio Immobile e per i macedoni l’attaccante rosanero e Hasani) anche se i padroni di casa con il loro numero 9, già in gol nella precedente sfida con Israele persa poi per 2-1, fra il 67′ e il 69′ erano riusciti a ribaltare la nazionale italiana con un uno-due micidiale alimentato dall’ex Inter Zapresic.

PARTENZA LAMPO Che la sfida contro i macedoni non sarebbe stata una passeggiata Buffon e compagni l’hanno compreso dopo pochi minuti con proprio Nestorovski bravo a servire un ottimo pallone in area con una sponda di prima per Goran Pandev. Il genoano non sfrutta l’ottima idea del collega d’attacco calciando sul capitano azzurro. Qualche minuto dopo e l’occasione per passare in vantaggio per la Macedonia passa dai piedi del centravanti di De Zerbi che controlla un pallone sporco e calcia di prima intenzione di controbalzo: la sfera calciata con potenza prende una traiettoria che sorprende Buffon ma che si stampa allo stesso tempo sulla traversa.

DUELLO CON BELOTTI Palermo e Torino si sfideranno in campionato nel posticipo di lunedì 17 ottobre ma il confronto fra Nestorovski e Andrea Belotti è già un ottimo antipasto della gara che andrà in scena al ‘Barbera’. L’ex rosanero apre le danze al 24′ con il gol dell’1-0 per l’Italia sugli sviluppi di un calcio d’angolo che il ‘Gallo’ corregge alle spalle del portiere Bogatinov con un preciso piattone destro. La prima frazione si chiude dunque con gli azzurri avanti in virtù della rete realizzata dal pupillo del ct Ventura.

GOL E ASSIST Il rosanero e i suoi compagni scendono in campo con uno spirito più agguerrito e dopo pochi minuti ribaltano il risultato. Nestorovski è bravo ad approfittare di un errore in appoggio della difesa azzurra, presentarsi nel cuore dell’area italiana, e battere Buffon con un preciso e chirurgico piatto destro a superare il portiere della Juventus, promessa fatta proprio dall’attaccante dopo la gara giocata al ‘Barbera’ e persa per l’autogol di Goldaniga. Ma Nestorovski entra anche nell’azione del gol del clamoroso 2-1 con Hasani che riceve una palla giocata dal centravanti dei siciliani per battere nuovamente Buffon in pochi minuti.

 INFORTUNIO E RIMONTA AZZURRA Dopo il vantaggio macedone Nestorovski è costretto a lasciare il campo per un infortunio occorso in uno scontro fortuito con i difensori azzurri (niente di grave almeno dalle prime impressioni sul campo, ndr) lasciando la sua nazionale senza un vero e proprio riferimento offensivo e sopratutto  facendo tirare un sospiro di sollievo alla nazionale di Ventura che fino a quel momento non era riuscita a contenere la punta del Palermo. Da lì il controsorpasso dell’Italia con Ciro Immobile che sale in cattedra trovando la doppietta decisiva per regalare tre punti decisivi utili a raggiungere i mondiali in Russia.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    Tutti gli scienziati che scrivono idiozie sui giocatori del Palermo devono stare M-U-T-I

    Nestorovski è un altro gioiello che se non si precipitano i Cinesi a comprare il Palermo, Zamaprini venderà a peso d’oro il prossimo campionato oppure il prossimo Gennaio.

    un’altra resca che diventa aragosta vero Luigi, Luna ed altri anti Zamparini e da tanto che non leggo i vostri illuminati e bellissimi commenti sulle resche

    Nestorovsky, ha salvato l’Italia- Se fosse rimasto in campo per l’Italia sarebbe stato molto difficile recuperare-

    Ah! Ora è un gioiello!!!! Faccioli !!

    Non sempre sono d’accordo col Presidente, ma, oggi, credo sia il caso di analizzare la questione “Palermo”in modo diverso, visti i nuovi elementi di valutazione che il calcio obbliga a tenere in considerazione.
    1) Non si può competere con i grossi club se non attraverso la costruzione di una squadra giovane da formare
    2) Allenatori come Iachini non sono all’altezza di questa nuova sfida.Udinese docet e non è il solo Presidente Zamparini che esonera solo dopo alcune giornate.
    3)E’ l’allenatore che si deve adeguare ai giocatori, non il viceversa disponendo in campo calciatori fuori ruolo che rendono la squadra molto più mediocre della realtà. Vedi Bernadeschi ieri in Nazionale.
    Finiamola quindi di criticare e facciamo crescere i giocatori con l’affetto del tifoso.

    Gnazio, devi dire all’amico tuo Zamparini, che se nel Palermo ci sono uno o due giocatori bravi, la squadra di quest’anno è carente molto carente, per non usare un’altro aggettivo per non demoralizzare ulteriolmenye i ragazzi, è lo dimostra la classifica, se sai leggere siamo penultmi.

    Guarda che chi dice che la squadra tecnicamente è molto bassa non sono solo i tifosi del Palermo,ma anche giornalisti sportivi di livello nazionale,oltre ex calciatori di caratura come Gentile. Gente che commenta,gioco in squadre di alto rango. Poi che la squadra potrebbe salvarsi non lo nego. Ma che la squadra tecnicamente è molto bassa è un fatto.

    Ma che aragosta,che resca (frase mai utilizzata) la squadra tecnicamente è scadente x la serie a.

    Gioiello? guarda che x essere valutato come gioiello dal calcio che conta ne deve passare molta di acqua sotto i ponti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.