Non ha il Green pass ma resta in aula, lezione sospesa all'università - Live Sicilia

Non ha il Green pass ma resta in aula, lezione sospesa all’università

L'episodio all'Università di Bologna
IL CASO
di
0 Commenti Condividi

BOLOGNA – Si è accomodata in aula in attesa che iniziasse la lezione. Ma la giovane studentessa di Filosofia dell’Università di Bologna non aveva il Green pass. E quando è stata inviata ad uscire, lei si è rifiutata. E alla fine la lezione è stata sospesa.

Gli altri occupanti dell’aula – una cinquantina in tutto, costretti a tornare a casa – avrebbero iniziato ad aggredire verbalmente la loro collega No Green pass. E’ accaduto lo scorso 6 ottobre a Bologna.

I fatti

Silvia – la studentessa No Green Pass – è scesa in piazza ed ha raccontato la sua versione dei fatti, sottolineando il suo rifiuto per quella che definisce una “infame tessera verde” e uno “strumento di discriminazione” e anche la reazione dei compagni universitari.

La studentessa di Bologna ha parlato in piazza davanti a decine di persone ha detto di essere stata aggredita verbalmente da diversi compagni perché, dato che non aveva il Green Pass e non voleva lasciare l’aula, la professoressa ha deciso di annullare la lezione, penalizzando così tutti.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.