Palermo, nuove assunzioni per gli universitari - Live Sicilia

Palermo, assunzioni per gli universitari, Midiri: “Percorso di innovazione”

Subito possibilità di carriera grazie ad un accordo tra l'Ateneo di Palermo e una multinazionale
1 Commenti Condividi

Sono immediatamente disponibili, per gli studenti dell’Università di Palermo, tirocini e opportunità di carriera, grazie ad un protocollo che il Rettore dell’Università di Palermo, Massimo Midiri, e l’Amministratore Delegato di Topnetwork S.p.A., Franco Celletti, hanno ufficializzato, oggi a Palazzo Chiaramonte Steri, specifico per lo sviluppo di professionalità in ambito ICT, cyber security, reti satellitari, smart cities, intelligenza artificiale, IOT, agricoltura di precisione, blockchain, robotica e digitalizzazione applicata ai servizi alla persona e all’assistenza socio-sanitaria.

L’accordo si svilupperà nel campo della ricerca con il coinvolgimento diretto dei Dipartimenti universitari già impegnati negli ambiti di tutte quelle tecnologie dell’informazione e delle telecomunicazioni, sia hardware che software, che permettono agli utenti di scambiare informazioni: linee di comunicazioni cablate, sistemi informativi, ma anche computer, smartphone, software per l’editing audio-video, qualunque supporto fisico o digitale che permetta agli utenti di creare, immagazzinare e trasmettere informazioni.

La Topnetwork S.p.A., è una società che rappresenta la multinazionale francese Smart4Engineering in Italia, Francia, Spagna, Portogallo e Tunisia, che offre opportunità concrete di lavoro sia in Sicilia che nel resto d’Italia e nei paesi dove sono le sue sedi. Tra i suoi clienti Aeroporti di Roma, Agenzia Dogane Monopoli, Banca d’Italia, Consip, Enel, Leonardo, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Giustizia, Poste Italiane, TIM, Sogei, Vigili del Fuoco, Save the Children, Comune di Siracusa, ecc.

“L’Università di Palermo ha intrapreso un percorso fortemente orientato all’instaurazione di solidi rapporti di collaborazione con aziende di spessore nazionale ed internazionale, impegnate nell’innovazione tecnologica e digitale, sia per potenziare il fronte della ricerca scientifica, così come e conseguentemente i contenuti dell’offerta formativa, sia per affinare il proprio sforzo di engagement e promozione del territorio, come è proprio della Terza Missione universitaria – dichiara il Rettore Massimo Midiri – Ci adoperiamo con la precisa consapevolezza della responsabilità di forgiare competenze professionali e sviluppare know-how contributivi alla competitività del sistema Sicilia ed Italia”.

“I rapporti e le collaborazioni tra Topnetwork e il mondo dell’università e della ricerca sono driver strategici per i progetti di sviluppo aziendale-ha dichiarato Franco Celletti – Topnetwork investe risorse ingenti sul fronte dell’innovazione, ma crede fortemente nell’open innovation e quindi nelle partnership con istituzioni altamente qualificate con le quali sviluppare progetti comuni. Nel 2022 nessuna azienda che vuole portare avanti il fronte della conoscenza e migliorare la customer satisfaction può pensare di fare tutto da sé, in house. Le collaborazioni sono l’inevitabile chiave del successo imprenditoriale. Siamo sicuri, anche sulla scorta di prime iniziative comuni già varate, che la collaborazione con l’Università di Palermo sarà fertile di risultati”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Speriamo in assunzioni di merito, senza baroni e raccomandati, in mezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *