Covid, 16enne vaccinata e positiva: paura e falso allarme

Covid, 16enne vaccinata e positiva: paura e falso allarme

Ore concitate in ospedale.
0 Commenti Condividi

Oggi al pronto soccorso Covid dell’ospedale ‘Cervello’ di Palermo è scattato l’allarme, quando si è presentata una sedicenne con sintomi ed è risultata positiva al tampone antigenico. Una ragazza vaccinata con due dosi, da qualche mese, per cui i medici si sono interrogati drammaticamente: com’è possibile che un soggetto protetto e giovane contragga il Covid in forma sintomatica? E’ l’inizio di qualcosa? Certo, in teoria, può succedere, ma come fatto estremamente raro. In realtà l’antigenico aveva dato un falso positivo. Il tampone molecolare ha confermato la negatività.

Covid e influenza

Un episodio che però sottolinea un dato che può diventare problematico con il ritorno dell’influenza stagionale e la sovrapposizione dei suoi sintomi con quelli del Covid. Con i risultati falsati, per mille ragioni, si rischia di creare un po’ di confusione e tanta apprensione. In queste ore, sempre al ‘Cervello’, è transitato un medico vaccinato con sintomi: sta bene.

Il Covid non è finito

E che sia comunque importante non abbassare la guardia lo confermano i numeri. I ricoveri sono in discesa. Ma, come scrive la responsabile del pronto soccorso Covid del Cervello, la dottoressa Tiziana Maniscalchi, sui social: “Ancora oltre 60 ricoverati solo all’ospedale Cervello oggi. Va decisamente meglio ma noi che abbiamo visto le ondate crescere e decrescere, stiamo tutti all’erta”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *