Ponte Corleone, l'assessore: "Ripristinata la circolazione" - Live Sicilia

Ponte Corleone, l’assessore: “Ripristinata la circolazione”

“Si sta monitorando il traffico. A giugno sarà ultimato il progetto di messa in sicurezza“
PALERMO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – “Dopo quanto relazionato dalla Icaro Progetti nell’ambito delle attività di verifica, progettazione e manutenzione del Ponte Corleone, da oggi la struttura torna transitabile in entrambe le due corsie per senso di marcia“. A dichiararlo è l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Palermo Maria Prestigiacomo.

“Il Comune sta, inoltre, sta monitorando il traffico per l’eventuale riapertura le strade laterali. Va, tuttavia, precisato che il problema Ponte Corleone ha origine nel 2002, quando venne fatta la prima relazione sullo stato della struttura e, in seguito, i primi lavori di consolidamento, richiesti dai professionisti che allora si occuparono delle prime indagini. A questi primi interventi – ricorda l’assessore -, nel 2018, se ne aggiunsero altri, fatti dall’attuale Amministrazione che, nel 2021, è intervenuta nuovamente anche sulle gronde laterali, che provocavano infiltrazioni, e sui giunti più ammalorati“.

Naturalmente il ponte non resterà così, ma verrà messo in sicurezza e ad “oggi l’Anas sta redigendo il progetto di messa in sicurezza del Ponte, che sarà ultimato entro Giugno e, a settembre, grazie alle somme destinate dal Patto per il Sud alla Circonvallazione di Palermo, inizieranno i lavori di messa in sicurezza. A proposito di questi fondi, va precisato, tuttavia, che dei 50 milioni inizialmente destinati alla nostra città, possiamo disporre soltanto di 10 milioni, dei quali, tolte le progettazioni per ponti laterali e svincolo Perpignano, solo i 7 rimanenti potranno essere utilizzati per la messa in sicurezza del ponte. Ricordiamo, infine, che dopo una denuncia fatta alla Procura della Repubblica, i Vigili del Fuoco hanno imposto al Comune vincoli stringenti sia sulla velocità che sui carichi a tutela della pubblica sicurezza pubblica e lo stesso Comune è stato obbligato a relazionare alla Procura mensilmente“.

“Oggi, alla luce della relazione della Icaro Progetti che, con la sua Certificazione, garantisce la transitabilità del ponte per altri cinque anni e delinea la percentuale di sicurezza della struttura, il Comune ha avuto la possibilità di riaprire il Ponte con le dovute prescrizioni e cautele imposte da chi ha fatto i rilievi. Quindi – ha concluso la Prestigiacomo -, allo stato attuale, affermare che il Comune ha sbagliato a fare le precedenti restrizioni dimostra che si parla senza conoscere la realtà dei fatti. Le dichiarazioni populiste di chi non conosce quanto accaduto prima non aiutano i cittadini a conoscere la verità su problemi che hanno dovuto vivere sulle proprie spalle”.


0 Commenti Condividi

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Commenti

    Raccontaci invece se hai denunciato quelli delle ferrovie per avere distrutto via Pace via Crispi e mezza città…

    L’assessora ai lavori pubblici della giunta Orlando, Maria Prestigiacomo, alla fine del suo mandato racconta che le somme che erano state promesse dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti non sono mai arrivate.
    L’ assessore Giusto Catania racconta invece : “Il mio successore avrà molte risorse a suo disposizione, compreso un miliardo di euro per la mobilità in questa città”
    Ma i due facevano parte della stessa giunta?

    ASSESSORE PRESTIGIACOMO E STATA LEI E I SUOI GALOPPINI UN PACCO PER PALERMO

    La delibera del dicembre2022? Il modello orlando era una visione, una previsione, o una bufala di grande supponenza?

    in…degna come assessore come tutta giunta compreso il sindaco ,ble

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *