Porta a porta, Di Blasi: |"Affrontare alcune criticità" - Live Sicilia

Porta a porta, Di Blasi: |”Affrontare alcune criticità”

Il consigliere della seconda municipalità interviene dopo l'annuncio dell'amministrazione dell'avvio della raccolta itinerante.

differenziata
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Aggiustare le storture prima di avviare la nuova fase. Il consigliere della seconda circoscrizione, Marco Di Blasi, interviene dopo l’annuncio dell’amministrazione comunale del prossimo avvio del sistema di raccolta differenziata porta a porta itinerante. Di Blasi lamenta non solo il mancato confronto con la municipalità, ma anche l’esistenza di alcune problematiche irrisolte in alcune zone dove la sperimentazione del porta a porta è già iniziata. “Apprendo dalla stampa la volontà dell’amministrazione di avviare entro la fine del mese di luglio il porta a porta itinerante – afferma Di Blasi. Ancora una volta la circoscrizione non è stata invitata a dare un contributo su un tema così importante e sul quale il sottoscritto ha più volte cercato di trovare una soluzione incontrando tecnici comunali e residenti”.

Tiene a sottolineare di essere favorevole alla raccolta differenziata capillare, ma contesta alcuni aspetti di quanto avviato da Palazzo degli Elefanti. “In particolare ,permettere di conferire i propri rifiuti un’ora al giorno in zone come il rione Carruba o la zona dei grandi complessi residenziali di viale Laino’ e viale Ruggero Albanese – afferma il consigliere – mi sembra una soluzione dal tempo molto limitato ,viste le tante famiglie che risiedono in questa zona ,e poco funzionale per i cittadini. Mi auguro che prima dell’avvio di questo nuovo sistema ,- conclude Di Blasi – l’amministrazione possa programmare un nuovo tavolo tecnico invitando anche la Circoscrizione che e’ l’organo istituzionale più vicino ai cittadini e che può dare un grosso contribuito alla riuscita di questo sistema di raccolta”.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.