Rapinatori con mascherina e parrucca: presi dopo l'assalto alla banca - Live Sicilia

Rapinatori con mascherina e parrucca: presi dopo l’assalto alla banca

Il colpo aveva fruttato 60 mila euro
TRAPANI
di
0 Commenti Condividi

Avevano il volto semicoperto dalle mascherine anti covid e qualcuno di loro indossava anche delle parrucche. In questo modo in tre, dopo aver minacciato e bloccato in una stanza i cassieri, hanno rapinato la filale della banca Credem di Trapani, credendo di farla franca. Ma secondo la polizia avevano fatto male i loro conti. Con l’accusa di avere compiuto il colpo, che aveva fruttato 60 mila euro, gli agenti hanno arrestato all’alba due palermitani, uno di 57 anni e l’altro di 45, e denunciato il loro presunto complice. Le indagini si sono avvalse dell’esame di diversi sistemi di video sorveglianza e di intercettazione telefoniche. Gli arrestati sono in carcere, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Trapani (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *