Amnesty contro l'Italia | 'Attacco ai diritti umani' - Live Sicilia

Amnesty contro l’Italia | ‘Attacco ai diritti umani’

Lo sbarco della nave Diciotti

La critica durissima al governo.

IMMIGRAZIONE
di
4 Commenti Condividi

“Gestione repressiva del fenomeno migratorio” così Amnesty International ha bacchettato l’Italia, rivolgendosi direttamente al governo Conte. Nel rapporto denominato “La situazione dei diritti umani nel mondo. Il 2019 e le prospettive per il 2019”, redatto per il 70esimo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani, la nota Ong ha fatto il punto della situazione sulla gestione migratoria nel nostro paese.

“Le autorità hanno ostacolato e continuano a ostacolare lo sbarco in Italia di centinaia di persone salvate in mare, infliggendo loro ulteriori sofferenze e minando il funzionamento complessivo del sistema di ricerca e salvataggio marittimo”. Gran parte delle critiche sono state mosse verso il Decreto Sicurezza e nei confronti di un esecutivo “che si è subito distinto per una gestione repressiva del fenomeno migratorio”.

Ma Amnesty ha puntato il dito contro contro alcuni esponenti politici che, secondo l’organizzazione, starebbero facendo massiccio ricorso a linguaggi xenofobi e razzisti, per veicolare messaggi populisti durante le campagne elettorali.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    sono stati calpesta i diritti degli italiani, non degli altri.!!!!

    si accorgono di noi quando non ospitiamo come vogliono loro ma copiamo il resto d’europa…..dovera amnesty quando noi ci accollavamo tutti senza aiuti?

    Ma di diritti degli italiani nessuno ne parla mai?

    Ma chi se ne frega di quello che dice Amnesty International .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *