"Rifiuti all'ingresso del Maria Adelaide, bimbi e genitori in spazi ristretti"

“Rifiuti all’ingresso della scuola | Bimbi e genitori senza spazio”

La segnalazione della mamma di un bambino che ogni giorno varca l'ingresso del Maria Adelaide tra l'immondizia
DILLO A LIVE SICILIA
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Decine di sacchi di rifiuti ammassati proprio davanti all’ingresso della scuola, dove bambini e genitori sostano prima dell’inizio delle lezioni. Lo segnala a Live Sicilia Doriana Dhrami, mamma di un bambino che frequenta la scuola statale Maria Adelaide in corso Calatafimi, a Palermo.

Dhrami racconta una “situazione di forte disagio. Davanti al civico da cui accedono alla struttura i bambini della prima elementare, i cassonetti sono stracolmi di immondizia. I genitori e i bambini sono costretti a sostare in uno spazio ristretto e proprio a ridosso dei rifiuti. Mi permetto – continua la segnalatrice – di esprimere anche il mio parere sul fatto che il posizionamento dei cassonetti da parte dell’azienda che se ne occupa sarebbe dovuto essere strategico, non davanti all’ingresso di una struttura scolastica”.

Il genitore fa presente di aver segnalato il disagio provocato dai rifiuti anche “alla Rap e, con un post, al gruppo Facebook della IV Circoscrizione. Attendo una risposta, ma il problema va avanti ormai da giorni. A questo punto – conclude – l’emergenza già di per sé critica che sta vivendo tutta la città è ancora più problematica se riguarda la scuola”.

DILLO A LIVE SICILIA: raccontaci la città inviandoci le tue segnalazioni su Facebook, dal traffico agli assembramenti, dai rifiuti agli intoppi amministrativi. Entra nella nostra pagina ufficiale e diventa parte del giornale dei siciliani che non stanno a guardare.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Questa è la considerazione di chi amministra la città e la raccolta dei rifiuti nei confronti dei nostri figli. Scendiamo in piazza e mandiamoli tutti a casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *