Rifiuti, protesta dei lavoratori | La Cgil: "Un governo incapace" - Live Sicilia

Rifiuti, protesta dei lavoratori | La Cgil: “Un governo incapace”

Il sindacato: "Danni ad ambiente, cittadini e lavoratori".

REGIONE
di
5 Commenti Condividi

PALERMO – La Funzione pubblica Cgil siciliana ha dichiarato lo stato di agitazione dei lavoratori del settore rifiuti e annuncia iniziative di mobilitazione per fermare “i gravi danni – dice una nota- che l’incapacità del governo regionale sta producendo all’ambiente, ai lavoratori, alle risorse pubbliche”. “ A gestire questa delicata partita – scrive La Fp nel testo diramato dopo il coordinameno regionale di settore- i Comuni sono stati lasciati soli e considerate le condizioni economiche precarie in cui versano, spesso operano con il solo fine di contenere i costi, sacrificando la qualità del servizio, le tutele contrattuali e praticando licenziamenti in occasione dei continui e periodici cambi di appalto”.

La Fp , con Gaetano Agliozzo, segretario generale Fp Sicilia e Alfonso Buscemi, coordinatore regionale con delega all’ambiente , chiede al Governo regionale “l’insediamento immediato delle Srr ( società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti previste dalla legge regionale 9 del 2010 ) in tutta la regione e l’avvio di una gestione ordinaria ( nelle Srr insediate attualmente operano peraltro commissari) e la programmazione di adeguati investimenti per dotare le Srr di adeguati impianti per rafforzare la raccolta differenziata evitando così le procedure d’infrazione dell’Ue e incrementando l’occupazione”. Il sindacato sollecita anche misure per salvaguardare i livelli occupazionali: l’emanazione di circolari esplicative “per indicare in modo univoco la strada da percorrere per il transito dei lavoratori già operanti negli ex Ato nelle Srr” e “il monitoraggio delle monitorate le salvaguardie previste dalla norma transitoria (art. 19 l.r. n.9/2010). “Da oltre 10 anni- affermano Agliozzo e Buscemi- si spendono ingenti risorse pubbliche per gestire le emergenze. Forti interessi privati e criminali ostacolano la riforma e il governo regionale appare impotente e incapace di gestire un sistema di efficientamento del sistema di gestione integrata del sistema dei rifiuti. E’ ora di dire basta- sottolineano i due esponenti della Fp- a una situazione che penalizza così tanto i cittadini ,con un servizio scadente e ad alti costi, e i lavoratori che subiscono ritardi nel pagamento degli stipendi, inadempienze contrattuali, licenziamenti”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Sindacalisti. tutte le criticità evidenziate, solo adesso le sbandierate. Finora siete stati un tutt’uno con questo inetto e incapace governo regionale. facendo massacrare i lavoratori e i cittadini.

    Ma la CGIL, insieme agli industriali e al PD, non è stata di fatto in qualche modo al governo negli ultimi anni? Chiedo giusto per capire come è stato eletto e mantenuto il governo crocetta fino a oggi.

    Crocetta,Contrafatto e Pirillo di cosa si occupano?

    Tutti possono parlare tranne i sindacati che hanno condiviso lo sfascio riguardo i rifiuti. È da 10 anni che esiste il problema ultimamente acuito da Crocetta e dalla sua corte dei miracoli e, ad arte, non si vuole risolvere perché le emergenze fanno comodo a tutti.

    Governo incapace, ma soprattutto Assessore incapace cui di recente va aggiunta la certificata incapacità del Dirigente Generale. Insomma, un’incapacità al cubo la definirei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.