La scappatella come incarico | Ma c'era un errore... - Live Sicilia

La scappatella come incarico | Ma c’era un errore…

Acireale, ogni scherzo vale

Da "extraistituzionale" a "extraconiugale", il passo può essere breve se ci si mette in mezzo un refuso terribile e divertente. Capita, nella città del Carnevale.

Acireale
di
1 Commenti Condividi

ACIREALE (CATANIA)– L’autorizzazione ad ottenere un incarico ‘extraistituzionale’ per circa un quarto d’ora diventa l’ok per avere una relazione extraconiugale. E’ accaduto, per un refuso nel titolo, sull’albo pretorio online del Comune di Acireale, dove la richiesta dell’ingegnere capo Salvatore Di Stefano di compiere un lavoro fuori dall’Ente è stata autorizzata, sì, ma come “attività extraconiugale”. La delibera ‘libertina’ è la numero 35 del 19 aprile del 2013, dell’area amministrativa settore Gestione del personale, ed è stata prontamente rimossa dal sito dell’Ente. “Purtroppo non basta una autorizzazione dirigenziale o sindacale per consentire ciò che non si può e non si deve fare – ha commentato ironicamente il sindaco Nino Garozzo – neppure ad Acireale dove il massimo della stravaganza è riportare erroneamente un titolo sbagliato sul sito. E’ una ricopiatura errata di un titolo nell’elenco digitalizzato e non della determina, che forse ha creato una effimera illusione in una della capitali del Carnevale italiano”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Dopo l’autorizzazione, arriveranno la tassa, il bollo e i diritti di segreteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *