Scontri Catania-Verona |Razzi e bombe VIDEO SHOCK - Live Sicilia

Scontri Catania-Verona |Razzi e bombe VIDEO SHOCK

Guerriglia urbana: i catanesi assaltano i veronesi. Sfiorata la tragedia. VIDEO SHOCK - FOTO

prima della partita
di
15 Commenti Condividi

CATANIA – Calci, pugni, bombe carta, fumogeni. Quello di ieri non è stato un semplice scontro tra i tifosi del Catania e del Verona. A pochi minuti dall’inizio della partita è stata sfiorata la tragedia.

Il video registrato da Amedeo S. immortala scene di vera e propria guerriglia urbana coperta dal silenzio stampa.

LA TRAPPOLA. Le stradine che costeggiano lo stadio Massimino si sono trasformate in una trappola per i tifosi del Verona arrivati a bordo di pulman dell’Amt scortati dalle forze dell’ordine. Nella piazzetta alle spalle dello stadio riescono a transitare soltanto tre mezzi, gli altri vengono bloccati. A quel punto inizia il lancio di fumogeni, razzi di segnalazione, bombe carta. Volano gli insulti, il video, che pubblichiamo senza censure, è un’escalation di violenza e odio.

La bandiera rubata ai veronesi dai tifosi del Catania

IL TROFEO. Durante la partita, gli ultras catanesi hanno esibito, quasi fosse un trofeo, la “bandiera rubata al Verona”.

Non può essere questo lo sport, in una città che ha macchiato con il sangue dell’ispettore Raciti il noto derby Catania-Palermo.

Il rischio, dopo gli scontri di ieri, ignorati dalla grande stampa, è che si riaccenda la miccia. Anzi, per chi non se n’è accorto, la bomba è scoppiata.

 



Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

15 Commenti Condividi

Commenti

    le forze dell’ordine servono per garantire la sicurezza di una città civile…
    non servono per accompagnare e/o scortare le tifoserie di una qualsiasi squadra…
    allo stadio ci vanno per sfogare gli istinti repressi durante una settimana o peggio durante una vita…
    chiudete gli stadi delle squadre che manifestano simili atteggiamenti…
    basta con tutta quella gente a garantire lo sfogo di questo marciume della società.

    se avessero fatto lo stesso i veronesi in casa, pianti, recriminazioni e interrogazioni parlamentari.
    Una cosa va detta.
    I veronesi sono scesi dai bus, ma i catanesi scappavano come pulcini.

    farei pagare le spese al catania calcio e farei perdere 3 punti a entrambe le squadre per lo schifo fatto.

    ovviamente la soluzione sarebbe catania a porte chiuse per tre anni, ogni volta che ste bestie fanno danni simili

    In questo video a parte qualche fumogeno non ho visto ne scontri ne battaglie ne tragedie sfiorate……raccontate la verità per favore!!!!

    Calci e pugni??io ho visto solo conigli e bum bum…cari cacanesi,siete da serie B per tutto…

    trappole? pugni? schock?.. assalti,all’arma bianca?…ma dove? io vedo scendere gente dai pulmann e avanzare con tutti poliziotti attorno e solo uno che commenta… e qualche bengala e petardo.. (bombe?)…finitela di inventarvi favole..

    Caro chirurgo (dei miei..) mi congratulo x la tua catanesità.Congratulazioni.Tu non sai cosa vuol dire essere sportivo e catanese.Chi fa violenza negli stadi merita di essere fucilato.Vergognatevi

    L’idiozia e l’ignoranza non conoscono latitudine.
    Noi siamo scesi in B con grande civiltà, la stessa con cui ritorneremo in A.
    Queste sono tifoserie da terza categoria.
    L’una e l’altra

    rispondo alla persona che nel video domanda dove sono i polizziotti perchè non dice di chiudere gli stadii che ogni domenica costa a noi centinaia di euro per cotrollare questi delinquenti

    imbeciili.incapaci di vita sociale . incivili. avanzi di galera . figli di violenza ed ignoranza.futuri genitori di uguale delinquenza.vergogna della nostra citta’.non siete degni di fare il tifo per una squadra,andate a pulire i gabinetti in ospedali,scuole e caserme,c’e’ gente miliardi di volte piu’ degna di voi che lo deve fare per lavoro.

    E’ avvilente nel constatare l’aberrazione mentale delle persone! Il tutto per una partita di calcio che, vinta o perduta, di certo non risolve i problemi della vita.
    Tutto questo perché, in buona o in cattiva fede, si è dato allo sport del calcio un’importanza eccessiva, a tutto vantaggio di chi col calcio ci campa più che bene ed a discapito di chi lo usa per scaricare le proprie frustrazioni

    Il Catania merita la squalifica per almeno 2 giornate dello stadio. Raciti non ha insegnato nulla a quanto pare.

    Quando mi chiedono il perché io tifi Inter, una squadra del nord, essendo nato a catania, rispondo sempre che amo quei colori assieme…e che “simpatizzo” per la squadra della mia città. La verità è un’altra in realtà: io penso, spero che il catania vada in B, e ci resti…perché i “tifosi” meritano questo, meritano di respirare la polvere dei campi in terra battuta, io mi vergognerei di andare allo stadio e stare in mezzo a questi vandali. Voi distruggete l’immagine di un intero popolo di un’intera città…invece di prendere a bombe e risse i tifosi avversari, fatelo contro i “giocatori” scadenti della vostra scarsissima squadra. E non vi appigliate ad episodi domenica per domenica: siete scarsi, in campo e sopratutto fuori

    leggendo alcuni commenti cè solo da riflettere sul fatto che alcuni di essi sono improntati alla difesa, a considerare di poco conto ( anzi quasi inventate le scene di guerriglia accadute, qualcuno dal video non ha visto nulla, ecc ), purtroppo è inutile, tutto drammaticamente inutile…..in questa ” sottocategoria” di città!

    Chiaramente a fine stagione i “ragazzi simpatici” del video, organizzeranno imboscate al trecastagni, al valverde, al canizzaro FC, al real ravanusa, all’altletico Enna, al real san cataldo… ahahahhaahah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *