Formazione, sindacati in rivolta|Lombardo: "Il sistema non regge" - Live Sicilia

Formazione, sindacati in rivolta|Lombardo: “Il sistema non regge”

la corte dei conti ha bloccato 30 milioni
di
16 Commenti Condividi

E’ ancora caos nell’universo della formazione professionale in Sicilia. Come si apprende dalle pagine di cronaca locale del quotidiano La Repubblica, la Corte dei Conti avrebbe bloccato il decreto regionale attraverso il quale venivano stanziati 30 milioni di euro per il pagamento degli stipendi arretrati degli operatori della formazione professionale. I trenta milioni rappresentano un anticipo del tanto discusso Prof 2011. “Il caso – si legge su Repubblica – è esploso ieri in commissione Bilancio all’Ars, quando il governo ha comunicato ai sindacati la sospensione del decreto che stanziava trenta milioni di euro come anticipazioni sul Piano Regionale per l’offerta Formativa 2011”. Ma la Corte dei conti ha appunto rilevato che non era possibile stanziare fondi, seppure sotto forma di anticipazione, rispetto a un Prof non ancora operativo.

Ma i sindacati hanno annunciato battaglia e già da questa mattina un centinaio di lavoratori degli enti di formazione professionale sta manifestando davanti Palazzo d’Orleans, chiedendo appunto alla Regione di sbloccare i fondi per consentire agli enti di pagare gli stipendi arretrati.

“Quello della formazione professionale è un sistema che non regge, costa troppo. Stiamo ragionando su un accordo per ridurre i costi e il personale attraverso il pensionamento. Lavoriamo perché venga definito un piano che rispetti le regole imposte dall’Unione europea”. Lo ha detto rispondendo ai giornalisti il governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

16 Commenti Condividi

Commenti

    siete una vergogna !!!!! ma Albert non era l’uomo con tre teste???? si dimetta per il grossolano errore fatto.
    da quando è in sicilia ha fatto solo casini, circa 4 prof nuovi, non svlocca nulla ed anzi crea illusioni ai lavoratori e si fa bocciare il DDG dalla corte dei conti.
    Vergogna siamo l’isola delle bannane.

    ma cosa ne dobbiamo fare di un piccolo professore di scuola media….che fino a qualche tempo fà sconosceva l’ esistenza della nostra…..terra..ora diventato….. un luminare della Formazione……poveri Noi

    ahahahahah e ci siamo presi il “trombato” piemontese per questo eccelso risultato!!!

    vergogna iene calpestata la nostra dignità (FORMATORI) ORA BASTA DA NOVEMBRE NON PRENDO STIPENDIO VERGOGNA

    La Sicilia derisa da tutti, abbiamo dirigenti con molta piu esperienza dell dott. Albert vedi la dott.ssa Monterosso che solo per giochi politici è stata allontanata per poi farla rietrare dalla finistra, e che facciamo prendiamo un luminare Prussiano che per prima cosa emette un DDG il 1044 del 25 Marzo 2011 che dovevav permettere agli enti di pagare quasi 2 mesilità di stipendi e troviamo la sorpresa nell’uovo di pasqua… apriamo l’uovo mangiamo il cioccolato e poi troviamo il diniego da parte della attenta Corte dei Conti.
    Mi chiedo ma i nostri governanti hanno o no il coraggio di cacciare senza indugi il Dott. albert ???? o aspettiamo che ne combini altre??? volete vedere che farà tornare indietro per l’ennessima volta pure l’avviso 7???? Siamo un popolo ospitale e questo ci fa onore ma diventare pure autolesionisti mi pare proprio esagerato.

    saluti

    Ogni decreto che la Formazione professionale presenta alla corte dei conti, gli viene immediatamente BLOCCATO! Avviso n.7, n.8, n.12 sono dopo anni ancora BLOCCATI! A chi dobbiamo ringraziare?

    via Centorrino ed Albert !!!!
    solo Lino Leanza sarebbe un assessore del FARE E NON DEL DIRE…..

    Vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!…… .giocate con la dignità dei lavoratori trattandoli peggio della spazzatura. Pagamento delle spettanze annunciati da mesi mai erogati, gente che ha perso casa, famiglia, ha perso perfino la dignità di genitore nei confronti dei propri figli, il nostro amato presidente è riuscito bene nell’intento di spaccare tutto e tutti politica, sindacati e lavoratori, speriamo che qualche lavoratore non le peserà sulla coscienza perchè c’è chi addiritturaa minaccia di togliersi la vita.
    Lo scienziato del Piemonte ha un contratto dui 150000,00€ l’anno per far cosa? I deputati sono pagati puntualmente a 20000,00 € al mese con tutti gli annessi e connesii, per produrre cosa? il nulla anzi, per portare questi lavoratori alla chigliottina

    Anche NOI del POPOLO stiamo ragionando su come fare per ridurre i costi della politica e dei nullafacenti e incompetenti regionali.
    Siete VOI vecchie CARIATIDI che dovete andare in pensione insieme ai sindacalisti che per anni vi hanno tutelato e si sono resi correi portando la regione sicilia alla BANCAROTTA.
    Prima di lavorare perché venga definito un piano che rispetti le regole imposte dall’Unione europea lombardo si preoccupi di rispettare le regole e le leggi regionali e nazionali.
    La normativa europea già è stata disattesa con gli avvisi 1 e 2 – sportelli lavoro e sportelli scuola. Il Signor Lombardo si metta in testa CHE PER PAGARE STIPENDI NON PUO’ E NON DEVE UTILIZZARE RISORSE EXTRA REGIONALI.
    MI PIACEREBBE CONSULTARE I DECRETI DEI DUE AVVISI. NEL SITO MAI AGGIORNATO DELL’ASSESSORATO SI DICE CHE SIANO STATI REGISTRATI DALLA CORTE DEI CONTI. MA NON CREDO CHE SIA COSI’ IN QUANTO NON SI CAPISCE PERCHE’ IL 50% DELLA VOCE PERSONALE (PER TRE ANNI) NON SIA ANCORA STATA ANTICIPATA DALLA STESSA REGIONE.
    Francesca Gioia

    non capisco coma mai, quando si tratta di prendere provvedimenti che sodomizzano i lavoratori, ci dobbiamo allineare all’unione europea, mentre quando si discute di allineare il numero di deputati e il loro stipendio a quelli degli altri paesi dell’unione europea (molto più evoluti e concreti del nostro)il discorso diventa difficile, ……mi sorge un dubbio!
    tano

    Adesso la rivolta!!!!!!!!!!!!!!

    parassiti e privilegiati tutti a casa!!!
    Amministrativi e pseudodocenti della FP, parenti di sindacalisti, ispettori del lavoro compiacenti, politici, ecc,
    IL SISTEMA è scoppiato!!
    Avete finito di rubare i soldi di noi contribuenti.Fora dai ball!!!
    Lo sanno tutti che la FP non serve a niente ed è il piu grande carrozzone politico della Sicilia.La festa è finita!!

    Centorrino ti consiglio di ritornare ad insegnare, quelle quattro stupidaggini che insegni all’università. penso che dopo questa tua brutta figura come assessore, gli allievi al massomo ti daranno 18 ( solo se sei raccomandato ). A proposito manda a casa anche il tuo amico Albert ( il salvatore della patria ), e rimetti i dirigenti siciliani, anche se tra mille problemi hanno svolto il loro lavoro in maniera egregia. Dimettetevi con vergogna, solo così si può migliorare in sicilia,

    Caro Lombardo, devo percepire dicembre e 13 anno 2007 idem anno 2009 e sono ferma allo stipendio di agosto 2011, ho 2 figlie e un marito disoccupato. VERGOGNATEVI TUTTI VI FAREI CAMPARE ANZI SOPRAVVIVERE CON ZERO STIPENDIO AL MESE. TUTTA POLITICA E NIENTE FATTI. AIUTATE LA GENTE SOLO QUANDO AVETE BISOGNO DI VOTI, VERGOGNATEVI

    SCIENZIATO PIEMONTESE, MA A TE I SOLDI LI DANNO PUNTUALI O ASPETTERAI ANCHE TU LE INTEGRAZIONI?

    E continua la “Pirandelliana” storia della Formazione Professionale..tra conferme , smentite, finte verità o realtà inconoscibili di cui ognuno da la propria interpretazione che non può coincidere con quella degli altri…generando un relativismo delle forme,delle convenzioni e dell’esteriorità un’impossibilità a conoscere la verità assoluta…. “io sono colei che mi si crede”…siamo o no in Sicilia??? Cari amici anche la terra degli agrumi del cui succo ci si disseta ma la cui scorza, una volta spremutone il succo, si da ai suini…per ingrassarli…tutti si son nutriti del loro succo..ingrassandosene.; Signori (mi rivolgo a politici, governatori, funzionari, massimi dirigenti esteri) vogliamo pensare ciò che questi poveri operatori della formazione han prodotto in questi lunghi anni? Vogliamo dare dei meriti a chi anche empiricamente ha contribuito allo sviluppo delle competenze dei giovani, lavoratori, detenuti ed ex, impiegati e funzionari regionali etc…. per miseri e rateizzati stipendi????? Vediamo IL LIMONE e non solo la scorza…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.