Trapani abbatte Casalpusterlengo | Granata imbattuti al PalaConad - Live Sicilia

Trapani abbatte Casalpusterlengo | Granata imbattuti al PalaConad

Reduce dalla sconfitta in terra ciociara di domenica scorsa, la squadra allenata da coach Ducarello ritrova l’appuntamento con i due punti sul proprio parquet, dove finora ha vinto tutte e quattro le gare disputate in questo campionato.

basket - serie a2
di
0 Commenti Condividi

TRAPANI – La buona prova di Ferentino non era solo un segnale. Trapani vince e convince contro Casalpusterlengo, mantenendo imbattuto il proprio fortino casalingo e salendo a quota otto punti in classifica, in piena zona playoff. Reduce dalla sconfitta in terra ciociara, la squadra allenata da coach Ducarello ritrova l’appuntamento con i due punti al PalaConad, dove ancora non ha conosciuto sconfitta in stagione. Un magnifico Renzi da venticinque punti trascina i granata e ferma così l’Assigeco, che pochi giorni fa si era imposta tra le mura amiche contro la Fortitudo Agrigento.

Gli ospiti cercano sin da subito il bersaglio grosso e lo trovano con Jackson, dopo l’iniziale 2-0 granata siglato da Renzi. Trapani, dal canto suo, non ha una mira inferiore agli avversari, e dopo l’1/2 di Mays dalla lunetta trova il canestro dell’8-5 con Tommasini dall’arco. Il numero 6 trapanese si ripeterà pochi minuti dopo, insieme a Mays, per rispondere agli attacchi di Casalpusterlengo. Trapani va sul 14-9 e allunga fino al +8 con Griffin e Ganeto. L’Assigeco prova a scuotersi bombardando dalla lunga distanza, le triple di Jackson e Vencato non bastano però a rimontare. Ganeto rimette tre possessi di distanza tra le due squadre, Filloy trova dall’arco il +10 e il primo quarto si chiude sul 32-22. Trapani continua a non concedere chance all’attacco ospite e allunga il massimo vantaggio prima a tredici lunghezze con il solito Renzi, poi addirittura sul +17, sempre col lungo genovese protagonista assoluto. Casalpusterlengo, totalmente in bambola, si affida alle giocate di Jackson, che praticamente da solo trascina i suoi fino al 45-34. La rimonta si ferma qui, con Mays che ritrova il bersaglio dall’arco e Griffin che dalla lunetta sigilla il vantaggio all’intervallo sule tredici lunghezze.

La fuga di Trapani diventa un vero e proprio dominio nella seconda metà di gara. Renzi, giusto per non farsi mancare nulla, punisce anche dall’arco ad inizio terzo quarto. Gli ospiti tentano una rimonta con Chiumenti e Jackson, riuscendo ad arrivare anche sotto la doppia cifra di svantaggio, senza però mettere in crisi Trapani. Griffin e Renzi ristabiliscono il +12, distacco con cui ci si avvia all’ultima frazione di gioco dopo lo scambio di triple tra Chessa e Vencato. Il bombardamento non accenna a fermarsi: Filloy e ancora Chessa mettono le triple dell’81-61, Tommasini e Griffin alzano l’asticella del massimo vantaggio a quota ventitré. I granata adesso giocano sul velluto e gestiscono un successo messo ormai in cassaforte. Alla sirena il tabellone recita 99-74, per Trapani è un successo su tutta la linea. La miglior risposta dopo la beffa di Ferentino.

LIGHTHOUSE CONAD TRAPANI-ASSIGECO CASALPUSTERLENGO 99-74 (32-22; 52-39; 71-59)

TRAPANI – Mays 15, Renzi 25, Tommasini 14, Gloria, Chessa 11, Molteni 1, Ganeto 9, Viglianisi 8, Filloy 6, Griffin 10. Allenatore Ducarello.

CASALPUSTERLENGO – Chiumenti 8, Poletti, Fultz 2, Vencato 10, Sandri 12, Bordato, Donzelli 1, Rossato 2, Austin 6, Jackson 21. Allenatore Finelli.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.