Trasporto disabili e San Leone |Gli interventi dei consiglieri - Live Sicilia

Trasporto disabili e San Leone |Gli interventi dei consiglieri

Le due questioni sono state al centro degli interventi della consigliera Elisa Vanin, Con BIanco per Catania, e Carmelo Coppolino, capogruppo di Catania Futura.

consiglio comunale
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – La situazione relativa ai disabili e al trasporto scolastico è al centro dell’interrogazione della consigliera Elisa Vanin – Con Bianco per Catania – presentata ieri, durante la seduta di consiglio comunale. Dopo la denuncia di alcuni genitori, sulle pagine di LivesiciliaCatana, la consigliera torna su un argomento delicato per il quale chiede immediate soluzioni. “Considerato che la Legge regionale n.68/1981 all’art. 6 impone ai Comuni della Regione Siciliana di garantire a tutti gli alunni con disabilità il servizio di trasporto gratuito per la frequenza degli asili – nido, della scuola di ogni ordine e grado, dei corsi di formazione professionale e dei centri educativo – riabilitativi a carattere ambulatoriale e diurno – afferma Vanin – per l’anno scolastico 2013/2014, come anche recentemente riportato da fonti giornalistiche, a fronte delle domande ritualmente presentate dagli aventi diritto, nulla è stato corrisposto stante l’insufficiente disponibilità finanziaria iscritta sul pertinente capitolo”.

Eppure “l’Assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale ha emanato il bando n. 7 del 4/12/2014, per la concessione di contributi per il trasporto scolastico” – evidenzia la Vanin che chiede di conoscere se le famiglie catanese potranno accedere a questi fondi e di conoscere i motivi del ritardo della pubblicazione del bando.

Nel corso del Consiglio comunale, si è parlato anche di un altro argomento spinoso: il centro sociale di San Leone che, stando alle rassicurazioni del vicesindaco Marco Consoli, avrebbe già dovuto essere operativo. A chiedere notizie all’amministrazione è stato il capogruppo di Catania Futura, Carmelo Coppolino. “Occorre accelerare i tempi – afferma – in modo da poter trasferire nel nuovo centro il maggior numero di uffici possibile, che in questo momento sono in affitto”. Ma le cose sembra stiano andando avanti, dal momento che l’attività di front office dell’Ufficio Accertamenti Anagrafici e Idoneità Alloggio da oggi si svolge nella nuova sede del Centro Servizi Polivalente San Leone.

 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *