Un anno di sport| I protagonisti del 2012 - Live Sicilia

Un anno di sport| I protagonisti del 2012

Il messinese Vincenzo Nibali, terzo sul podio del Tour De France

I 365 giorni del 2012 raccontati attraverso le imprese più significative nelle varie discipline sportive degli atleti siciliani e non. Dal Tour de France, passando per alle Olimpiadi di Londra, fino alle più importanti manifestazioni organizzate sull'isola.

Da Nibali a Miccoli
di
0 Commenti Condividi

Un anno di emozioni, successi e fotogrammi indelebili nella memoria degli appassionati di sport, come impone un 2012 speciale in quanto anno contraddistinto dalle spettacolari Olimpiadi di Londra 2012. Tanti dunque i protagonisti, vecchi e nuovi, che hanno conquistato la ribalta della cronaca sportiva di quello che, a pieno diritto, diventa uno degli anni più belli da conservare nel cassetto dei ricordi. Nella mente di tutti, com’è facile immaginare, in questo momento fluttuano le imprese di campioni affermati come Usain Bolt o Michael Phelps ma da italiani, e ancor prima da siciliani, spostiamo la lente d’ingrandimento su quelle che sono state le pagine di storia sportiva scritte dai nostri atleti e i momenti più emozionanti vissuti nella nostra isola.

OLIMPIADI Partendo proprio dalla competizione a cinque cerchi, dominata dalle superpotenze Cina e Stati Uniti, la Sicilia si cuce uno spazio importante grazie alle prestazioni super di scherma e pallanuoto.Fra gli spadaccini azzurri risulta dunque fondamentale l’apporto del modicano Giorgio Avola che con i suoi compagni Baldini e Cassarà conquista la medaglia d’oro a squadre. Al metallo più prezioso conquistato dall’atleta ibleo segue quello, altrettanto nobile, conquistato dal ‘Settebello’ di Sandro Campagna. Il coach siracusano, in tandem con l’altro aretuseo Valentino Gallo ed il messinese Giacoppo, conquistano infatti l’argento nella finale persa contro la corazzata Croazia. A deludere nella spedizione britannica sono invece quegli atleti da cui ci si aspettava molto (vedi Simona La Mantia nel salto triplo, Paolo Pizzo nella spada ed Anna Incerti nella maratona), mentre nella vela 49er il palermitano Giuseppe Angilella ha fatto trepidare fino all’ultimo per una medaglia.

CICLISMO E MOTOCICLISMO Sulle due ruote spinte a pedali, Vincenzo Nibali, ciclista della Liquigas Doimo passato ad agosto all’Astama, è l’uomo copertina di quest’anno per aver vinto la Tirreno-Adriatica ed essere giunto sul terzo gradino del podio nella 90^ edizione del Tour de France, dietro Bradley Wiggins e Christopher Froome. Fra le motocross si conferma invece il dominio assoluto del pattese Tony Cairoli. Il pilota messinese ha conquistato, infatti, il suo sesto titolo iridato, il quarto consecutivo nella MX-1, dopo i due nella MX-2.

NUOTO E VELA In questo campo l’impulso fornito dal Golfo di Mondello è incomensurabile. Fra l’ultima edizione del Windsurf on the beach e la regata Palermo-Montecarlo, infatti, i protagonisti che hanno solcato le onde siciliane sono prestigiosi e numerosissimi. Nel nuoto l’impresa più importante è quella portata a termine dal palermitano, classe ’71, Mauro Giaconia. L’atleta, specializzato nella resistenza, è stato protagonista lo scorso 19 maggio nuotando per 56 km in mare aperto la distanza che separa San Vito Lo Capo (TP) e Mondello (PA) in 16h 12′. Impresa, quest’ultima, successiva di poco più di un mese a quella compiuta nella Baia di Tampa in Florida. Fra le imponenti imbarcazioni si conferma invece il regno di Esimit Europa 2 che ad agosto batte la concorrenza nell’8^ edizione della regata che dal capoluogo siciliano giunge al porto di Montecarlo. Ottime, in quest’ambito, le prestazioni offerte dal Circolo della Vela Sicilia e dal Team Lauria.

TENNIS A luglio, presso il Country Time Club di Palermo, il grande tennis femminile è di scena con in campo le campionesse italiane e straniere, su tutte Sara Errani e Roberta Vinci. Nello specifico la bolognese, numero 10 del ranking mondiale, esalta il pubblico palermitano vincendo il suo quarto torneo del 2012 (dopo Acapulco, Barcellona e Budapest) battendo in una finale tiratissima la ceca Barbora Zahlavova. Per la Errani, classe ’87, è un record italiano raggiunto proprio in Sicilia.

CALCIO Il 2012 è un anno in cui le due formazioni siciliane militanti nella massima serie, Palermo e Catania, vivono momenti diametralmente opposti. I rossazzurri raggiungono infatti il loro record di punti (48, ndr) mentre i rosanero rischiano la retrocessione nella serie cadetta. La stagione 2012/2013 non si discosta molto da quella precedente e nel club di viale del Fante si festeggia il record di 100 marcature in A del capitano Fabrizio Miccoli (proprio nell’ultimo derby vinto per 3-1 al ‘Barbera’).



Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.