Prodotti ittici mal conservati| Sequestrati 150 kg in autostrada - Live Sicilia

Prodotti ittici mal conservati| Sequestrati 150 kg in autostrada

Polipi, seppie e merluzzo venivano trasportati in auto, senza alcuna cella frigorifera. Denunciato un uomo di cinquantadue anni. I prodotti sono stati controllati dagli esperti dell'Asp e dati in beneficenza.

PARTINICO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Più di un quintale di pesce è stato sequestrato stamattina dagli agenti della polizia stradale che nel corso dei controlli hanno trovato i prodotti ittici mal conservati. Venivano trasportati a bordo di una Toyota Matrix guidata da un palermitano di cinquantadue anni, per il quale è scattata la denuncia. Nel dettaglio, in auto si trovavano cinquanta chili di spatole, venti chili di seppie e polipi, venti chili di merluzzo, venti di pesce bianco e quindici di scorfano. Come spiegano dalla polizia stradale:

“Il 52enne stava trasportando i prodotti senza alcuna autorizzazione e senza il necessario che ne permettesse la giusta conservazione: ovviamente nella macchina non poteva trasportare alcuna cella frigorifera, ma in questo modo il pesce sarebbe andato a male”. E, presumibilmente, l’uomo avrebbe dovuto venderlo.

L’abbiamo fermato lungo l’autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo – precisano – all’altezza dello svincolo per Partinico”. E proprio i sanitari dell’Asp della cittadini sono stati chiamati in causa per accertare le condizioni dei prodotti, ritenuti ancora commestibili dagli esperti e quindi dati in beneficenza.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *