Casa a Roma per Lombardo|Le fatture? Non si trovano - Live Sicilia

Casa a Roma per Lombardo|Le fatture? Non si trovano

su "S" in edicola
di
40 Commenti Condividi

C’è un appartamento a Roma che per la burocrazia siciliana praticamente non esiste. Naturale, si potrebbe pensare: eppure quell’appartamento è a disposizione del presidente della Regione Raffaele Lombardo. Si tratta della casa usata dal governatore durante le trasferte romane, ristrutturata per un costo di circa 1.000 euro al metro quadro. Ma “S”, in edicola da sabato, ha cercato di studiare le pezze d’appoggio dell’operazione, ottenendo un costante ping pong fra gli uffici regionali. Il risultato sarà pubblicato sul nuovo numero del mensile, in edicola da sabato: Ragioneria generale, dipartimento Affari extraregionali e Ragioneria della presidenza non trovano le fatture dei lavori.

Antonio Condorelli ha realizzato per “S” anche la videoinchiesta che potete vedere in questa pagina: dalla visita alla sede romana della Regione, fra l’altro, risulta anche che sull’edificio non sono state dichiarate al catasto modifiche di alcun tipo a partire dal 1991. Ben prima, quindi, che la ristrutturazione avesse inizio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

40 Commenti Condividi

Commenti

    Sicuramente Lombardo si difenderà accusando gli uffici regionali di inefficienza.

    Sarà colpa delle precedenti amministrazioni…

    Lo avranno ristrutturato a “sua insaputa”, ormai e un classico.

    e va be, tanto che cambia? fa il paio con il forno elettrico di 2400 euro per l’appartamento di palazzo d’orleans. evasione fiscale, danno erariale? non sono verbi applicabili a sua maestà Raffaele, come il voto di scambio, o il concorso esterno! e così facendo arriveremo anche alle schede elettorali prevotate…..

    ma perchè, delle procedure burocratiche se ne deve occupare il presidente, che sia della provincia, della regione o della nazione?

    Subito un comitato di esperti per esaminare ed accertare eventuali responsabilità,possibilmente consulenti esterni con incarico annuale.Il sig raffaele è uno che ci sa fare…..nel gioco delle tre carte politicantesi.

    Sarei curioso poi di vedere chi ha eseguito i lavori… tanto per la cronaca.. come mai continua il silenzio ??

    Roba da Iene o Striscia la notizia!!!!

    Ristrutturazione e arredi a cura dell’architetto L❔❔❔.
    Cominciamo con l’elenco delle sedi regionali regalate a vari comitati? Comprese ristrutturazioni, scrivanie, impianto di condizionamento ecc…?
    Cominciamo?
    Paga il contribuente, ovviamente.

    “Fai quello che ti dico io e non fare quello che faccio io”!

    Condorelli la smetta di informare i cittadini sull’operato del governo delle legalita’ antimafiosa di Lombardo e sodali (Lumia, Cracolici, Briguglio, Genovese, Papania, Russo, Chinnici, ….)

    Sarebbe interessante sapere se in questo o nell’appartamento di Palermo ci sia personale addetto a stirare le camicie…

    secondo me comunque la vicenda è vista con molto semplicismo. Se come dice D’Urso, c’è un decreto, basta risalire a quello, perchè a cascata deve per forza venire fuori il resto. Di solito questi lavori li segue un servizio del dipartimento infrastrutture e trasporti che altri non è che la ex sovrintendenza di palazzo d’orleans che da dicembre scorso è ritornata nelle responsabilità del segretario generale. le ragionerie hanno il compito di verificare la leggittimità degli atti e dei pagamenti, ma non tocca a loro verificare e vagliare le fatture nel merito dei contenuti delle stesse. la responsabilità resta del responsabile del procedimento, o del direttore dei lavori se c’è e che resta individuato nel decreto.Così come nel decreto resta individuata la somma stanziata e il capitolo di spesa dove impegnare la spesa, il rup,la procedura di affidamento e così via. Ora che Lombardo abbia potuto avere l’idea di sistemare l’appartamento è un conto, che chi lo ha sistemato, lo abbia potuto fare con il sistema del farsi bello col presidente fregandosene delle procedure è pure possibile, sarebbe interessante individuare le imprese per sapere se sono state pagate e come.

    Strano però che l’unico a saperne qualcosa sia solo D’Urso….

    Che problemi ci sono? scarichiamo poi………….. sulla comunità Europea. Tanto in questo porcile………tutto è lecito. Grande Lombardo..

    Io sono basito di come quest’uomo sta mortificando la sicilia codiuvato dall’antimafia e la giustizia che in questo momento e latente ho strasbica.
    Ancira aspettiamo.la vicenda del Ctp.di Giarre con affidamemto di piu di 1milione di euri Senza Gara e la magistratura e strasbica .
    Wwwwww

    Al marito della sen. finocchiaro e meno male cge dietro i tribulano scrivono: la legge e uguale per tutti hanno omesso di scrivere “forse”

    Ma l’abitazione è di proprietà della regione siciliana ? se si come mai l’indirizzo non viene reso pubblico? non è obbligo ormai rendere pubblici tutte le sedi ?

    Ma che dite sarà stato sicuramente Cuffaro, il povero Lombardo sta cercando di mettere le cose ” apppooosto ” , ma se non ci riesce ci pensa Cracolici. Bravo Arrafaele continua così.

    Polemiche che non servono, strano che il dott. Foresta pone queste problematiche, prorio lui che x tanti anni e’ stato filo governativo, se la Regione ha una sede a Roma e’ giusto che il Presidente ne possa usufruire, sarebbe meglio andare in hotel e chiedere rimborsi, vergogna a chi propone queste inchieste che sono solo propagantistiche e di campagna elettorale

    L’inchiesta non riguarda l’utilizzo, lecito, dell’appartamento romano del governatore, ma le spese affrontate per ristrutturarlo ed arredarlo. Spese di cui si sono perse le tracce con rimpallo di responsabilita’ da un ufficio all’altro. E trattandosi di soldi pubblici, anche uno filogovernativo come il sottoscritto vuole saperne di piu’.

    Poi scusate visto che ai parla di soldi pubblici, mi piacere sapere quanto costa mantenere il bene comprensivo le pulizie ecc.
    Magari scopriamo che dividendo le spese per il numero delle presenze ci costera mila euro a presenza .
    Caro Alex@

    Ma penso che il dott
    foresta ci possa illuminare.
    Poi volevo evidenziare che una piccola azienda o commerciante tiene la contabilita una regione per il fatto che non trova e sinonimo di mala organizzazione ma non e possibile per in governo riformatore e puritano.

    @nickjr ” filo governativo” ci sarai tu, ma nel senso di “a libro paga”,
    Foresta è un direttore che fa informazione,
    Le tue critiche faziose non possono coprire quello che i dirigenti dicono, anzi quello che i dirigenti “non dicono”
    In tema di edilizia residenziale pongo un quesito: è stato esportato a Roma il modello “Ispica” autonomista?

    @condorelli
    @foresta
    Leggete attentamente quello che scrive enzo1. Mi pare che sia una persona che conosce le procedure e che vi ha fornito il filo di Arianna..

    @delusa cominciamo forza! Facciamo i nomi e i cognomi!

    Appunto:cosa c’entra Lombardo??? Condorelli ,hai dormito finora????

    se no erro stiamo parlando della sede romana della Regione Siciliana di via Marghera di Roma. non mi risulta essere una sede privata di nessun presidente, assessore o parlamentare siciliano, ma la sede di rappresenta della regione. L’ingresso e la frequentazione non sono riservati, è stata acquistata moltissimi anni fa, ha un numero di telefono pubblico.
    Quindi essendo un edificio pubblico, qualunque lavoro sia stato eseguito, esiste un progetto approvato dagli organi di competenza, esiste un finanziamento, esiste un decreto di finanziamento registrato alla Corte dei Conti. Se sono stati eseguiti dei lavori, il direttore dei lavori ha emesso dei certificati di pagamento che sono stati pagati dal dipartimento che li ha assegnati! c’è bisogno di tutto questo mistero?
    Se qualcuno ha bisogno di sapere, vada al Dipartimento degli Affari Extraregionali e chieda.

    Secondo voi perchè ha preso come candidato Aricò?
    Ma per farsi difendere.
    Pertantop votate Aricò e avremo sicuramente una difesa assicurata.

    Questi poveri politici sono “distratti”

    Del resto anche Scajola non si accorse che la casa sul Colosseo gliela aveva pagata un altro
    E Fini non sapeva che la FAMOSA casa di Montecarlo era di……suo cognato !

    @eroduc
    MA ALLORA NON HAI VISTO IL VIDEO? SONO ANDATI AGLI AFFARI REGIONALI…E GUARDA COSA E’ SUCCESSO: “NUN SACCIU NENTI…”

    Riformulo la domanda : ci sono addetti che stirano le camicie?

    Ogni lavoro pubblico ha un decreto di finanziamento, ogni decreto è tracciabile! a meno che, qualche impresa abbia voluto fare un regalo alla Regione Siciliana! perchè l’edificio in questione è di proprietà della Regione Siciliana e quindi è accresciuto il valore di un immobile di proprietà pubblica, nel caso specifico, dei siciliani!

    Dirigenti strapagati che si tengono chiusissimi. Strapagati per rendere top secret tutto ciò che riguarda i presidenti di turno. Se il presidente non autorizza, nessuna informazione viene fuori. Altrimenti si rischia la riconferma dell’incarico e sono migliaia di euro di contratti dirigenziali.
    Ma vuoi vedere che per non gravare sulle casse della regione i lavori sono stati effettuati da un generoso sponsor??? Beh…almeno si risparmia!

    Notizia segretissima:

    un gruppo di operai ha già iniziato i lavori per smontare e trasferire la Cappella Palatina dentro il castello Ursino, dove sarà inaugurata a breve la nuova sede dell’Assemblea Regionale Siciliana.

    Tutti i cittadini delle province di Palermo, Trapani, Agrigento e Caltanissetta saranno trasferiti (deportati è un brutto termine), in una colonia Siciliana nel corno d’Africa a coltivare pomodorini per conto di imprese del catanese e ragusano. In cambio avranno salva la vita.

    Il duce… ehm scusate, il presidente ne darà notizia non appena sarà pronta la nuova sede, urbi et orbi.

    qUALE è L’INDIRIZZO? è FONDAMENTALE SAPERLO ALTRIMENTI NON E’ UNA NOTIZIA, SE E’ QUELLO DELLA SEDE ROMANA E’ OVVIO CHE D’URSO SIA PIù CHE INFORMATO. NOTIZIA COMPLETA E VERIFICATA ALTRIMENTI FIGURA DI M…. E CREDIBILITA AZZERATA.

    Tex Willer ma sai leggere?

    Lombardo sempre più vergognoso…. DIMETTITI……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.