Vazquez-Dybala, l'Inter vi guarda | Nerazzurri al duello con la Juve - Live Sicilia

Vazquez-Dybala, l’Inter vi guarda | Nerazzurri al duello con la Juve

Roberto Mancini è stato avvistato in tribuna a Parma, intento ad osservare da vicino il tandem offensivo argentino del Palermo: possibile un'offerta del club meneghino. Mercato in entrata: novità contrastanti su Simeone e Calleri, spunta un nome dalla MLS americana.

serie a - calciomercato
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – La partita di Parma non sarà certo ricordata come la migliore prestazione di Franco Vazquez e Paulo Dybala nell’ultimo anno, ma gli estimatori della coppia d’attacco palermitana non accennano a diminuire. Anche al “Tardini”, dove i due oggettivamente non hanno certo dato spettacolo, gli occhi dei presenti erano tutti per la coppia nativa di Cordoba, in Argentina. Con un futuro ancora tutto da decidere e con un addio al Palermo che potrebbe consumarsi in estate per entrambi, la caccia all’affare per le big della Serie A e d’Europa è cominciata già da tempo: la griglia di partenza è ben delineata, ma chi parte alle spalle delle squadre in pole position sta cercando di rimontare, nella speranza di portare a casa uno dei due gioiellini della vetrina di Zamparini.

Roberto Mancini, allenatore dell’Inter, si è recato di persona a Parma per visionare Paulo Dybala. L’attaccante è da tempo nel mirino del club nerazzurro, che però parte svantaggiato nei confronti delle dirette avversarie: la Juventus, tra le italiane, resta in testa tra le pretendenti al giovane bomber argentino, sia per una questione economica che di contropartite. L’Inter, infatti, potrebbe presentare un’offerta ben più bassa per quanto concerne il conguaglio, ma con pedine di scambio che potrebbero far comodo a Iachini. Su tutte, una casella potrebbe riguardare il ruolo del portiere: la Juventus prova ad inserire nell’elenco delle contropartite il giovane Leali, attualmente in prestito al Cesena, mentre l’Inter ha dalla sua la carta Bardi, già proposto al Palermo a gennaio, senza però trovare il gradimento del giocatore, contrario ad un trasferimento per fare il secondo portiere. Problema che potrebbe ripetersi, qualora il Palermo dovesse riuscire a mettere nero su bianco il rinnovo per uno tra Ujkani e Sorrentino.

La presenza di Mancini a Parma, però, non riguardava solo Paulo Dybala. Perché se per il numero nove l’Inter parte decisamente indietro, da Milano potrebbero sferrare l’attacco decisivo per Franco Vazquez. Il trequartista, a differenza del compagno di reparto, ha ancora qualche piccola residua speranza di restare a Palermo, ma qualora dovesse arrivare un’offerta congrua, anche per lui sarà il momento di fare le valigie. E proprio l’Inter potrebbe essere una delle destinazioni principali per il suo futuro. Che Mancini stia sondando il mercato alla ricerca di un trequartista è noto, con Kovacic messo sul mercato per poter recuperare parte delle perdite derivanti dal mancato accesso in Champions League. Vazquez è uno dei nomi in cima alla lista dei desideri del club nerazzurro, che però non vuole rischiare sorpassi come per Dybala.

Intanto il Palermo dovrà cercare due sostituti nel caso entrambi gli attaccanti dovessero salutare la Sicilia. Ai giovani di casa propria, infatti, Iachini potrebbe aggiungerne altri dall’estero, sempre dall’Argentina. Il nome più appetibile resta quello di Giovanni Simeone del River Plate, dato che la pista diretta a Jonathan Calleri del Boca Juniors sembra essersi arenata. Restando in Italia, invece, il club di viale del Fante continua a sperare in un sorpasso sulla Juventus per il diciottenne Rey Manaj, attaccante albanese di proprietà della Cremonese. Cambiando reparto, infine, nome nuovo per la linea mediana di Iachini: dalla MLS avanza la candidatura di Dillon Powers, ventiquattrenne centrocampista dei Colorado Rapids, americano con passaporto italiano. Un giocatore che potrebbe inserirsi tra i papabili al ruolo di regista, un tassello mancante del puzzle che Iachini ha espressamente richiesto di coprire in estate.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    “Guarda Mudo, un pollo!”

    Certo il lignaggio e la grande storia dell’Inter sono fuori discussione, Dybala e Vazquez dovrebbero essere enormemente onorati di vestire in futuro la prestigiosa maglia neroazzurra. Ed inoltre giocare al Meazza, la Scala del calcio, non è come giocare alla Favorita di Palermo……..

    Se fossi vazquez andrei di corsa all’inter.. È l’oasi perfetta per arricchirsi senza giocare e vincere nulla.. Vedi Recoba

    la scala del calcio…..certo che è inverecondo usare come metro la scala di Milano,al momento l’inter e il milan,non sono neppure teatrini di parrocchia altro che scala

    Pensa che al Cibali non ci giocherebbe neanche Di Fratantonio del Bisceglie

    Carissimo retrocedendo travestito da interista fasullo: il lignaggio (alto, molto alto) ce l’hai tu sopra la tua testa. Quanto al resto hai ragione: giocare al Meazza non è come giocare al Barbera. Il Barbera infatti é meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *