Venditori abusivi e furti di luce| Alla Vucciria controlli a tappeto - Live Sicilia

Venditori abusivi e furti di luce| Alla Vucciria controlli a tappeto

Polizia, vigili urbani, carabinieri ed Asp al lavoro per accertare casi di abusivismo ed irregolarità tra piazza Caracciolo, via Garraffello, via dei Chiavettieri e dei Cassari. Elevate sanzioni per sedicimila euro. GUARDA IL VIDEO

PALERMO
di
11 Commenti Condividi

PALERMO – Dopo i serrati controlli nella zona di piazza Magione, dove gli interventi delle forze dell’ordine hanno riportato la legalità, proseguono quelli coordinati dalla Questura di Palermo alla Vucciria, passata al setaccio nelle ultime ore da polizia di Stato, municipale, carabinieri ed Asp. Una zona presa d’assalto ogni sera da centinaia di giovani dove sono state elevate sanzioni amministrative per sedici mila euro, viste le irregolarità rilevate dall’occupazione del piano stradale, fino al reato di furto di energia elettrica. A quattro titolari di attività commerciali è stata contestata l’occupazione abusiva del suolo pubblico, mentre il gestore di un locale è stato multato perché sprovvisto dell’autorizzazione necessaria per il possesso di un’insegna luminosa.

Sanzioni più pesanti per i titolari degli esercizi commerciali che non hanno rispettato le norme igienico sanitarie, che dovranno pagare settemila euro e per coloro che non hanno rispettato le norme relative alla tracciabilità del prodotto ittico, ai quali è stata elevata una sanzione di seimila euro. Undici i titolari “ammoniti” che dovranno presentare la documentazione relativa alle autorizzazioni comunali e in materia sanitaria, invitati ad attuare le prescrizioni sanitarie entro dieci giorni, altrimenti scatterà una multa di mille euro.

Ma non finisce qui, perché come è già successo in piazza Magione, dove un venditore ambulante avrebbe alimentato la propria postazione con un allaccio abusiva alla corrente elettrica, anche alla Vucciria sono stati individuati tre locali in cui sarebbero avvenuti presunti furti di luce pubblica. Su questo fronte gli accertamenti sono ancora in corso con l’ausilio dei tecnici dell’Enel, mentre un collegamento rudimentale dello stesso tipo è stato trovato in via Maccheronai, ma non sono stati rintracciati i responsabili. Nel complesso, a conclusione del servizio, sono stati sottoposti a controllo 25 persone, 41 locali e 13 veicoli.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

11 Commenti Condividi

Commenti

    Appena divento sindaco di Palermo, regolarizzerò gli abusivi, facendo pagare loro il suolo pubblico, l’HACCP e il 10% degli incassi mensili.

    Ma una capatina nella zona della Champagneria no??!?!?!?!?!?!?!
    Che tavoli e sedie tra un po’ li metteranno pure sulle tegole dei palazzi!!!!

    Elevate sanzioni, ma chissa se saranno mai pagate!

    mi sembrano risultati molto modesti… certo se i controlli sono fatti alle 16 ovvio che non trovano molto.. perchè non è stato fatto alle 23 di sabato sera?? per esempio?

    Le regole vanno rispettate sempre. Per cui ben vengano i blitz pero’ serve un contrallo costante e non straordinario – quindi non una tantum – da parte delle forze dell’ordine.

    Dal video si evince che anche se erano le 19:30 20:00 non c era nessuno dei soliti abusivi che frequentano la piazza , o si erano mangiati la foglia o hanno preso tutti un giorno di ferie quindi i controlli sono stati fatti solo a coloro che hanno da perdere.Giusto ma una capatina alle 23 non guasterebbe. Poi il comune, visto che il commercio ambulante è legale, perché non fa una campagna per “invitare” tutti sti ” ma comu è campari a famigghia” a mettersi in regola è far svolgere in aree ben precise il loro ” commercio”

    IL SINDACO NON LO SA FARE,PERCHE E UN AMANTE DEGLI EXTRACOMUNITARI E STA FACENDO LA CITTA UN SUK,A SUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA,PER FARE IL SINDACO OGGI CI VUOLE MENO TOLLERANZA E IL PUGNO DURO,COSE CHE NON HA IL SINDACO, VEDREMO ALLE PROSSIME ELEZIONI.

    Ma che c’entrano gli extracomunitari?!?!? Su tutti palermitani guarda

    Le forze dell’ordine sono arrivate alle 7:30 e i controlli sono durati tutta la giornata. In queste due serate praticamente nessun locale ha aperto (strano!) e la polizia ha continuato a girare in zona.

    perche’ alla vucciria rubano la luce??????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *