Al via la sesta edizione |de "Le vie dei tesori" - Live Sicilia

Al via la sesta edizione |de “Le vie dei tesori”

Sedici luoghi aperti, trekking urbani a tema, collaborazione con il Comune, quattro weekend alla scoperta di arte, scienza, mistero e natura: si presenta così la sesta edizione de “Le Vie dei tesori”.

Arte e cultura
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – L’apertura gratuita di sedici luoghi a Palermo di arte, scienza, mistero e natura, molti dei quali solitamente chiusi al pubblico o per la prima volta inseriti nella manifestazione. I trekking urbani a tema, attraverso i quali conoscere aspetti segreti della storia della città. La collaborazione con il Comune, che permetterà di intrecciare itinerari inediti con i siti dell’Università, all’insegna di una manifestazione che sempre di più vuole essere della città e non soltanto dell’Ateneo. Quattro weekend da vivere, attraverso visite, mostre, concerti, passeggiate.

Questi saranno i punti presentati giovedì 18 ottobre alle 10.30 presso la Sala Carapezza di palazzo Steri (piazza Marina 61 – Palermo) durante la conferenza stampa di presentazione della sesta edizione de “Le Vie dei tesori”, il Festival culturale d’autunno dell’Università di Palermo che inizia venerdì 19, organizzato con il supporto dell’agenzia Feedback, sostenuto dall’assessorato al Turismo della Regione e quest’anno realizzato in collaborazione con il Comune.

Nell’occasione potranno essere visitate le Carceri dell’Inquisizione, la Sala della Vucciria dove è stata realizzata una gigantesca fotografia-copia del dipinto momentaneamente in prestito per la grande mostra su Guttuso al Vittoriano, il nuovo itinerario di visita allo Steri.

Parteciperanno tra gli altri il rettore dell’Università Roberto Lagalla; l’assessore alla Cultura del Comune Francesco Giambrone; il prorettore agli Eventi Maurizio Carta; il delegato del rettore allo Sviluppo della Comunicazione Gianfranco Marrone; il delegato del rettore al sistema museale Valerio Agnesi; il dirigente dell’Area cultura del Comune (e direttore dell’Archivio storico e del Museo Pitré) Eliana Calandra; il responsabile dell’associazione Amici dei Musei siciliani, Bernardo Tortorici, che curerà gran parte delle visite guidate, i responsabili delle istituzioni coinvolte.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    uhm.. speravo di trovare qui qualche indicazione in più in merito all’evento.. ed invece mi becco un banale “copia e incolla” dal portale unipa.. uffa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.