Alessandro Pansa è il nuovo |capo della Polizia - Live Sicilia

Alessandro Pansa è il nuovo |capo della Polizia

Alessandro Pansa, il nuovo capo della Polizia

Il prefetto Pansa è stato nominato oggi successore di Antonio Manganelli, morto due mesi fa. Prossimo ai 62 anni, è stato al Servizio centrale operativo della polizia al fianco dell'ex capo e di Gianni De Gennaro.

LA NOMINA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
di
0 Commenti Condividi

ROMAIl consiglio dei Ministri ha nominato il nuovo capo della polizia: è il prefetto Alessandro Pansa colui che prenderà il posto rimasto vuoto dopo la morte, due mesi fa, di Antonio Manganelli. Pd e Pdl avevano imposto una serie di veti in questo periodo di tempo per la scelta del nuovo capo della Polizia: oggi finalmente la decisione. Il prefetto, che compirà a breve 62 anni, aveva lavorato al fianco dell’ex capo della Polizia e di Gianni De Gennaro al Servizio centrale operativo.

Pansa è nato a Eboli, in provincia di Salerno, si è laureato in giurisprudenza all’università degli studi di apoli: entrato in Polizia del 1975, ha iniziato ad operare in Calabria nel settore del contrasto alla criminalità organizzata e nel settore terrorismo. Nel 1982 arriva a Roma e negli anni successivi contribuisce alla costituzione del Servizio centrale operativo. Nel 2003 viene nominato direttore centrale dell’immigrazione e della polizia delle frontiere e nel 2005 il consiglio dei ministri lo nomina vice direttoregenerale della pubblica sicurezza e direttore centrale della polizia criminale. Nel 2007 è diventato Prefetto di Napoli e poi Commissario di governo per l’emergenza rifiuti in Campania.  Nel 2010 è diventato Capo del dipartimenti degli affari interni e territoriali.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.