All'Ars 38 indagati | Per Nicotra nuova accusa - Live Sicilia

All’Ars 38 indagati | Per Nicotra nuova accusa

L'indagometro (cllica per ingrandire)

Il rinvio a giudizio del parlamentare regionale non muta il numero dei deputati di Sala d'Ercole destinatari di un provvedimento giudiziario. Nicotra, infatti, era già indagato per peculato nel contesto dell'indagine sulle spese dei Fondi destinati ai gruppi parlamentari. L'ELENCO COMPLETO DEI DEPUTATI INDAGATI

L'indagometro
di
3 Commenti Condividi

La notizia del rinvio a giudizio al parlamentare regionale Pippo Nicotra non muta il numero dei deputati di Sala d’Ercole destinatari di un provvedimento giudiziario. Nicotra, infatti, insieme a un nutrito gruppo di colleghi, era già indagato per peculato nel contesto dell’indagine sulle spese dei Fondi destinati ai gruppi parlamentari.

Per il deputato di Articolo 4, però, si aggiunge un’accusa, come detto, quella di falso e tentata truffa. Nell’immagine a fianco l’elenco completo dei parlamentari indagati o rinviati a giudizio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    scusate, ma manca giusto giusto crocetta… che è indagato per diffamazione

    Non possiamo che essere fieri anche se a conti fatti 90-38 fa 52 –
    qualche altro in arrivo ecco che 50 consiglieri regionali sarebbero sufficientissimi per la Sicilia!

    Che bello essere governati da indagati per peculato….siamo tutti orgogliosi….è una moda che va prendendo piede sempre di più , più si è indagati, più notorietà si ha…per adesso l’ andazzo in Italia è questo…..più sei tirato in ballo, più si ha seguito. Sono tutti sereni….la verità verrà a galla…..io ho fiducia nella magistratura…..parole-parole-parole, cantava Mina……ops….è una parolaccia ????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *