Aquila Palermo, il cuore non basta |Bisceglie si impone in gara 1 - Live Sicilia

Aquila Palermo, il cuore non basta |Bisceglie si impone in gara 1

La squadra di Tucci lotta, si porta anche avanti ma poi è costretta a cedere ai pugliesi, che mantengono il fattore campo. Sfida combattuta e tanto rammarico per i palermitani, ma la serie è ancora lunga.

basket - play off dnb
di
0 Commenti Condividi

BISCEGLIE (BARLETTA-ANDRIA-TRANI) – L’Aquila ci prova, ma il fattore campo resta a Bisceglie. Al termine di una combattuta gara 1, dove la squadra di Tucci era riuscita a portarsi avanti di tre lunghezze nella seconda metà dell’ultimo quarto, sono i padroni di casa a far valere la propria legge e ad aggiudicarsi il primo atto delle semifinali playoff per il girone D. Sfida difficile già sulla carta per Palermo, contro la seconda forza del proprio raggruppamento, ma affrontata con lo giusto spirito, almeno per quanto si è visto dopo una partenza non certo memorabile. Tredici punti a testa per Merletto e Rizzitiello, uniti a diciassette punti dalla panchina (contro i soli cinque di Bisceglie, vero fattore nella rimonta biancorossa) che però non bastano a ribaltare sin dalla prima sfida il favore del campo.

Servono quasi due minuti effettivi di gioco per trovare il primo canestro del match: Merletto porta avanti l’Aquila, che però subisce il parziale 7-0 dei padroni di casa. Antonelli riduce lo scarto a tre lunghezze e, dopo la mancata tripla del possibile pareggio di Rizzitiello, Bisceglie si produce in un nuovo parziale 7-0, portandosi sulla doppia cifra di vantaggio. Antonelli e Gottini provano a rimettere in carreggiata la squadra di Tucci, che però al termine della prima frazione di gioco è sotto di sette punti. Dragna dà il via al primo tentativo di rimonta nel secondo quarto, ma Torresi dall’arco trova il nuovo +8 per i padroni di casa. Ancora Dragna, con due tripla, permette all’Aquila di tornare a due possessi di distanza, arrivando fino al -2 con Gottini e al pareggio con i liberi di Merletto. A rimonta effettuata, però, Palermo perde nuovamente la bussola: parziale 7-0 con quattro punti di Stella e una tripla di Torresi, nel mezzo tutta una serie di errori di Bisceglie che non riesce ad allungare ulteriormente la propria striscia e un minuto conclusivo che ridà fiato all’Aquila. Giovanatto sigla il -5, Merletto dalla lunetta porta il risultato sul 33-30 e mette la parola fine sulla prima metà di gara.

Il ritorno in campo dell’Aquila è un chiaro segnale del cambio di rotta. Rizzitiello mette la tripla del pareggio, Gambarota e Caceres fanno volare Bisceglie nuovamente sul +6 e, dopo cinque minuti in cui Palermo si è vista rispondere colpo su colpo ad ogni tentativo di rimonta, arriva il parziale decisivo. Tripla di Cozzoli per il -3, Di Emidio dalla lunetta mette un solo libero sui due a disposizione, mentre Rizzitiello non sbaglia. È di nuovo parità, e dopo gli errori al tiro di Stella e Corral arriva anche il sorpasso, con l’1/2 dalla lunetta di Cozzoli. I padroni di casa rimettono il naso avanti con Caceres, Antonelli ribalta nuovamente il vantaggio, ma alla terza sirena pesano i liberi di Torresi, che riportano avanti i pugliesi. Il nuovo pareggio arriva dopo pochi minuti nell’ultima frazione di gioco, però l’Aquila deve ancora attendere prima di compiere lo sprint decisivo per il sorpasso. Corral e Stella portano il risultato sul 59-55, Caceres sbaglia la tripla del possibile +7 e gli uomini di Tucci si riprendono la partita: il liberi di Merletto e la tripla di Giovanatto fermano il tabellone sul 59-60, Gambarota perde palla e nervi, regalando libero e possesso agli ospiti. Rizzitiello dalla lunetta porta i suoi sul +3, Bisceglie riesce però a riprendere in mano il risultato. Lo strappo finale vale il +5 per i padroni di casa, vantaggio messo a repentaglio dalla tripla di Cozzoli, ma che basta ad assicurarsi gara 1. Tanto rammarico per l’Aquila, che però esce dal parquet con la consapevolezza di potersela giocare alla pari già a partire da martedì prossimo per gara 2, ultima occasione per tentare di ribaltare il fattore campo.

AMBROSIA BISCEGLIE-NUOVA AQUILA PALERMO 77-70 (19-12, 33-39, 53-50)

BISCEGLIE: Torresi 10, Gambarota 18, Stella 8, Corral 24, Caceres 12, Falcone ne, Cena 3, Vitanostra ne, Smorto 2, Galantino. Allenatore: Scoccimarro.

PALERMO: Cozzoli 7, Antonelli 6, Merletto 13, Rizzitiello 13, Giovanatto 9, Gottini 7, Tagliareni ne, Di Emidio 5, Dragna 10, Caronna ne. Allenatore: Tucci.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.