Bimbo ucciso dai suoi cani |Ipotesi omicidio colposo per madre - Live Sicilia

Bimbo ucciso dai suoi cani |Ipotesi omicidio colposo per madre

La donna è indagata. Il Pm Aliotta ha disposto l'autopsia e il sequestro della villa di Mascalucia. LA CRONACA

La tragedia
di
12 Commenti Condividi

CATANIA – E’ indagata per omicidio colposo la mamma del bimbo di un anno e mezzo morto dopo essere stato sbranato da due cani nel giardino di casa. Gli inquirenti hanno accertato che il bimbo era solo al momento dell’aggressione e che solo dopo le grida di una vicina di casa la donna è intervenuta in soccorso del figlio. Il Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro ha detto che si tratta di “un atto dovuto” per procedere all’autopsia del piccolo. 

Il magistrato, come riporta l’Ansa, ha spiegato che l’iscrizione nel registro degli indagati è legata alla necessità di accertare o escludere eventuali comportamenti negligenti da parte della mamma del bimbo. Per eseguire l’autopsia è pertanto necessaria la nomina di un consulente di parte della donna. L’inchiesta sulla tragedia familiare è coordinata dal Pm Fabio Aliotta (e non Francesca come scritto in precedenza).

Si tenta di fare luce sulla tragedia avvenuta stamattina, intorno a mezzogiorno, in una villetta al confine con il Comune di Nicolosi. Il piccolino stava giocando con i due dogo argentini nella piscina di plastica del giardino di casa, quando i molossi all’improvviso lo hanno aggredito, azzannandolo alla gola e all’addome.

Attimi drammatici durante i quali la mamma, una donna di 34 anni, ha tentato in tutti i modi di strappare il piccolo dalla furia dei due mastini rimanendo anche ferita a un braccio. Quando è riuscita finalmente a rinchiuderli in casa, riporta ancora l’Ansa, e ha chiesto aiuto disperata ai vicini di casa il bimbo era ridotto a una maschera di sangue. I soccorsi sono scattati immediatamente, sul posto sono giunti un’ambulanza e un elicottero del 118 che ha trasportato d’urgenza mamma e figlio nell’ospedale Cannizzaro di Catania.

Ma non c’è stato nulla da fare: i medici hanno potuto soltanto constatare il decesso del piccolo, che è stato trasferito all’obitorio. La donna, che è ancora in stato di choc, è stata medicata al braccio; le sue condizioni fortunatamente non sono gravi. Il papà del bimbo, un operaio di 32 anni, al momento della tragedia era al lavoro. La coppia si era trasferita da qualche tempo nella villa che si trova quasi al confine con il vicino comune di Nicolosi insieme al figlio di un anno e mezzo e ai due cani, che hanno tre e otto anni e sono regolarmente denunciati all’anagrafe canina e dotati di microchip. Il comandante dei vigili urbani di Mascalucia, Carmelo Zuccarello, li ha fatti catturare prima di affidarli all’Asp. Il Pm della procura di Catania Aliotta ha disposto anche il sequestro della villa. 

LA CRONACA 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

12 Commenti Condividi

Commenti

    Brutta cosa. Sono nebessarie al riguardo serie riflessioni.

    E cosa se ne facevano di questi due doghi argentini tenuti in casa? In Argentina per la loro aggressività vengono spesso utilizzati nei combattimenti clandestini fra cani.

    Una tragedia, non so se poteva essere evitata comunque il dogo argentino è una razza piuttosto instabile e pochi lo sanno, perché ha la fama di essere un gran cane da guardia ma c’è molta disinformazione è un cane da combattimento in genere e basta un minimo movimento brusco perché si innervosisca quindi poteva succedere anche in presenza della madre, in più la madre ha rischiato la vita anche lei perché una volta innescati non mollano più la presa, pochi conoscono le caratteristiche reali di questi cani, in più erano in due occorrerebbe fare una campagna di informazione più massiccia.veramente dispiaciuta per il bimbo.

    Povero bambino.
    Che Dio lo accolga.
    Anche questo è il frutto della stupida antropomorfizzazione degli animali.
    Oramai gli animali non sono quelli che madre natura ha creato con il suo carico di belluinità.
    Gli animali sono diventati come li ha disegnati W. Disney.
    I leoni prendono il caffè con gli gnu; i topi sono animaletti dolcissimi, gli scarafaggi sono da comprendere. (hanno avuto un’infanzia difficile).

    Ai miei tempi, 50 fa’ , i cani si tenevano legati vicino alla loro casetta di legno nel giardino. E quale’ il compito del cane in giardino ? Non e’ forse quello di fare la guardia?
    Che necessita’ c’e’ di tenerlo sciolto ? La legge dovrebbe proibire di tenere i cani sciolti in giardino. Poi non ti fanno dormire per il loro abbaiare di continuo. Cani che abbaiano di continuo al passaggio sul marciappiede della gente, che talvolta presa alla sprovvista , per poco non ci restano secchi. I veri delinquenti da mettere in galera sono le associazzioni che proteggono questi animali pericolosi . Cosa dire . 30 anni di galera alla madre di questo povero bambino morto sbranato dal suo stesso cane. Avrebbe dovuto tenerlo legato. Volete capirlo ch il cane discende dal lupo. Non si conosce cosa hanno in testa. Sento dire tante volte che il cane e’ intelligente. Ma finitela di dire coglionate. Il cane e’ un animale pericoloso come tutti gli animali pericolosi. Andrebbero tutti messi nei canili e uccisi. Teniamoci solo quei pochi che servono alla polizia . Ecco risolto il problema. Ho visto con i miei occhi in giro per il mondo cosa da far venire il voltastomaco. Persone che si fanno leccare dal loro cane in bocca. In hotel a 4 stelle mi son trovato peli di cani alla spalliera del letto. Gente che tengono tengono a letto il loro cane e mi fermo qui per non essere volgare.
    Saluti e rispetto

    il dogo argentino viene usato per la caccia contro il puma , ogni tanto riescono a catturare l puma e trovano il dogo completamente sventrato che ha ancora i denti sulla gola del puma perché una volta addentata la presa non la mollano più, ci muoiono così…….testardi e instabili non dovrebbero mai stare con i bambini andatevi a leggere le caratteristiche sulle riviste di animali e state attenti

    secondo un ordinanza 3 del 2009 sono ritenuti cani aggressivi e pericolosi che possono essere ospitati da famiglie tenere che però devono stabile il comando netto altrimenti il cane avrà il sopravvento. è colpa dei padroni non dei cani mai. Non andrebbero nemmeno abbattuti perché hanno seguito solo la loro natura di caccia andrebbero riportati al loro habitat naturale.

    Gli animalisti (o finti tali) che stanno mettendo i pollici verso in tutti commenti evidentemente non conoscono neppure lontanamente di quale tipo di cani stiamo parlando. Ho abitato tanti anni in Argentina e vi posso garantire che diversi esemplari utilizzati nel controllo delle greggi nella Pampa sono stati spesso abbattuti in quanto hanno attaccato senza motivo i loro padroni e guardiani. Il dogo è un ibrido derivante dall’incrocio fra razze diverse fra le quali i mastini.

    comunque è inutile prendersela con i cani e forse sarebbe meglio non abbatterli , perché sono solo bestiole piene di istinto e prive di ragionamento, è possibile che i cani abbiano scambiato il piccolo per una preda e lo abbiano inseguito, poi se lo saranno anche dimenticato e magari soffrono per l’allontanamento dal padrone.

    Sono d’accordo i due cani non devono essere uccisi, basta solo rieducarli e trovargli un habitat migliore ,in piena campagna ideali per un cacciatore , un padrone che non si spaventi e se ne prenda cura più amorevolmente , è possibile che in condizioni migliori ritrovino la loro calma e possano essere dei cani equilibrati e soddisfacenti . E’ una barbarie tenere i cani legati , soffrono da morire, il cane deve fare movimento al giorno percorrono alcuni tipi di cani 40 km .

    Se la razza è stata selezionata per la sua aggressività, è pura follia mettere degli esemplari a contatto con i bambini. Non facciamo più riprodurre questi cani. Avete mai sentito di un golden retriver che aggredisce un bambino?

    il patentino per i cani pericolosi è una str..ta è solo un modo per farci pagare più soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *