Boss diventa donna |Per sfuggire al carcere - Live Sicilia

Boss diventa donna |Per sfuggire al carcere

Condannato a 60 anni di carcere, riesce a fuggire e a cambaire sesso per evitare di essere riconosciuto: Rosalinda non ha però ingannato la polizia colombiana e adesso si difende "Sono trans da quand'ho 16 anni e sono innocente"

COLOMBIA
di
1 Commenti Condividi

Barranquilla (Colombia) – La storia di Giovanni Redollero che si è trasformato in Rosalinda ha dell’incredibile: da uomo, Rosalinda era un boss colombiano condannato a 60 anni di prigione con una gamma pressoché infinita di capi d’accussa, dal rapimento all’estorsione. Redolledo, una volta evaso dal carcere, ha deciso di sfuggire alla giustizia cambiando totalmente la sua immagine e trasformandosi in una donna dai lunghi capelli neri e il seno prorompente.

Un cambiamento che però non ha depistato la polizia che infine è riuscita a bloccare Rosalinda nella città di Barranquila, dove aveva iniziato a fare la prostituta. adesso il boss si difende, sostenendo di essere innocente e di essere trans dall’età di sedici. I giudici sono di diverso parere e hanno inquadrato Rosalinda all’interno di una gang chiamata Los topos, famosi per organizzare sequestri di uomini e derubarli.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Las topas….che c.j..ne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *