Caro-benzina, l'allarme del sindaco di Lampedusa per i pescherecci - Live Sicilia

Caro-benzina, l’allarme del sindaco di Lampedusa per i pescherecci

"Livelli record in alcune zone"
IL NODO
di
2 Commenti Condividi

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) – Il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, lancia l’allarme sul caro-carburante che colpisce i pescherecci siciliani. “Il prezzo del gasolio per i pescherecci ha raggiunto anche in Sicilia livelli record – afferma -, in alcune località si paga fino ad 1 euro e 30 centesimi per un litro: è una situazione insostenibile che sta mettendo in ginocchio le marinerie siciliane ed in particolare quella di Lampedusa, dove la pesca rappresenta una delle attività principali per la comunità della nostra isola”.

“Intervenga Musumeci”

“Dopo aver sollecitato l’assessore all’Agricoltura Toni Scilla – aggiunge Martello – mi rivolgo adesso al presidente della Regione Nello Musumeci affinché intervenga ponendo il tema del sostegno alle marinerie siciliane al centro dell’agenda del governo regionale. Stiamo parlando di un comparto che in Sicilia vede impegnati circa 4.800 lavoratori, è una emergenza vera – sottolinea il sindaco delle Pelagie – che, soprattutto in realtà particolari come quella di Lampedusa e di altre isole minori, può avere effetti pesantissimi sull’economia e sull’occupazione. Confidiamo in un intervento del presidente Musumeci a tutela dei pescatori siciliani e delle loro famiglie”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    ma quale 1,30 euro, si paga di più:2,30 euro per un litro di gasolio

    Mettiamo una piatttaforma petrolifera a Lampedusa e tiriamo il petroplio dei pozzi libici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *