Il caro biglietti, convocata una giunta straordinaria

Il caro biglietti, convocata una giunta straordinaria

La 'guerra' sulle tariffe.
I VIAGGI DIFFICILI
di
2 Commenti Condividi

Il presidente Renato Schifani ‘va alla guerra’ contro il ‘caro biglietti’ e pensa alle prossime mosse. Già per domani pomeriggio (venerdì 9 dicembre), secondo ambienti di Palazzo d’Orleans, è stata convocata una giunta straordinaria per deliberare un parere circa un eventuale ricorso immediato all’Antitrust. Le parole del governatore sono risuonate con chiarezza.

“Lo scandalo del caro voli che da tempo colpisce i siciliani – ha detto Schifani – deve trovare una risposta, immediata ed efficace. La regione Sicilia denuncerà la questione all’Antitrust, coinvolgendo i migliori avvocati esperti del settore. Ma serve anche più attenzione da parte del governo. È inaccettabile che a minare il diritto alla mobilità dei cittadini sia una compagnia a capitale totalmente pubblico come Ita, impegnata in un cartello con Ryanair sulla rotta Palermo-Roma in quanto unici vettori ad operare su quel percorso”.

In serata una ulteriore postilla:Mercoledì prossimo dovrò rientrare in serata a Palermo da Roma ma non ci sono più posti in aereo a causa della esiguità dei voli messi a disposizione da Ita. Rientrerò, quindi, da Napoli con la nave. E, come me, sono tanti i siciliani che si troveranno in questa situazione. Mi chiedo: tutto ciò può essere considerato normale in un Paese come il nostro?”. (rp)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Ogni anno subito prima delle festività natalizie la solita storia.
    Come sempre non porterà assolutamente a nulla di concreto.

    sono anni che si parla di questo problema, gia’ ai tempi di crocetta, tutti se ne sono occupati ma nessuno lo ha mai risolto. io che ho un tumore al cervello evito di andare a milano nel periodo dicembre gennaio proprio x questo motivo. poi se si aggiunge che essendo siciliano con 22 interventi un anno e mezzo di chemio un solo rene un tumore alla vescica uno al cervello gia’ operato e adesso ritornato. per l’imps non mi spetta nulla esenzione al 72 % . sara’ perche’ non sono malato abbastanza o perche’ non ho la giusta raccomandazione?!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *