Catania, bilancio "Mare sicuro": soccorse 101 persone - Live Sicilia

“Mare sicuro”, il bilancio: soccorse 101 persone

L'operazione della Guardia Costiera per garantire la sicurezza della balneazione e della navigazione lungo le coste della Sicilia orientale
CATANIA
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Centouno persone e 33 unità navali soccorse, oltre 11.541 controlli effettuati a mare e a terra e 4.554 metri quadri tra spiagge e tratti di mare abusivamente occupati restituiti alla libera fruizione: sono il bilancio dell’attività della Direzione Marittima della Sicilia Orientale, con sede a Catania, nell’ambito dell’operazione ‘Mare Sicuro’.

Dal 18 giugno al 18 settembre sono stati impegnati quotidianamente 97 donne e uomini del corpo, oltre 21 mezzi navali e mezzi aerei della Guardia Costiera lungo i 650 km di coste di giurisdizione della Sicilia Orientale, Isole Eolie a Aree Marine Protette ‘Isola dei Ciclopi’, Plemmirio e Capo Milazzo compresi.

L’attività viene svolta da 30 anni dalla Guardia Costiera per garantire la sicurezza della balneazione e della navigazione di tutti coloro i quali frequentano il mare durante la stagione estiva. I dati sono stati presentati stamane durante una conferenza stampa nella Capitaneria di porto di Catania dal Capo Reparto Operativo della Direzione marittima della Sicilia Orientale, Capitano di Vascello Francesco Pantano e dal Capo Sezione Operativa, Capitano di Corvetta Marco Ferreri.

Durante la presentazione è stato proiettato uno spot che promuove la fruizione delle Aree Marine Protette realizzato dal Ministero della Transizione Ecologica in collaborazione con la Guardia Costiera e la Rai.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.