Catania, un test interessante |Subito in evidenza Curiale - Live Sicilia

Catania, un test interessante |Subito in evidenza Curiale

Sfida in famiglia per i rossoazzurri: a segno l'ex Trapani. Entusiasmo dei tifosi a Torre del Grifo.

calcio - serie c
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – La prima uscita stagionale del Catania, sia pure in famiglia, è stata salutata dall’entusiasmo di tanti tifosi assiepati sulla tribunetta di Torre del Grifo per applaudire i propri beniamini. Mister Lucarelli ha ammirato, compiaciuto, i supporter rossazzurri prima di dare le opportune indicazioni ai suoi. E le risposte di chi è sceso in campo non sono tardate ad arrivare con due gol siglati nella prima frazione di gara firmati dal “partente” Caetano Calil e dal redivivo Rossetti autore di una bel gesto balistico. Nel secondo tempo, subito in evidenza il nuovo acquisto del Catania, l’ex trapanese Davis Curiale, autore del gran gol valso il 2-1 per la formazione B, prima delle occasioni non capitalizzate da Demiro Pozzebon (Catania A) che ha colpito il palo esterno.

Per quel che riguarda il mercato, dopo Curiale, ha firmato un triennale Luka Bogdan, centrale croato dalle buone referenze. Tino Parisi potrebbe accettare, invece, le lusinghe della Sicula Leonzio ritrovando mister Rigoli, trasferimento che aprirebbe le porte ad un esterno destro Under. Nel reparto di mezzo, incentrato su Lodi “uomo faro”, incerta ancora la partenza di Da Silva sul quale, viceversa, Lucarelli potrebbe decidere di contare. Secondo radio-mercato, potrebbe materializzarsi l’interesse per l’ex messinese Foresta o per l’uruguaiano Mendez di proprietà della Roma. Ma è in attacco che la dirigenza rossazzurra ha messo a segno, in queste ore, un colpo a sensazione. Sfumato Arma che ha preferito la “vicinorietà” della Triestina, il Catania ha virato con decisione sull’ex stabiese Francesco Ripa che va a foraggiare un reparto avanzato di tutto rispetto che può contare anche sui vari Anastasi, Curiale e Di Grazia. Il centravanti ha, infatti, raggiunto un accordo biennale con la società di via Magenta malgrado il tentativo in extremis del Catanzaro di inserirsi nella trattativa.

Per quel che riguarda le cessioni, sono in partenza Mbodj e Scoppa (direzione Monopoli per quest’ultimo?) mentre Pozzebon potrebbe finire proprio al Catanzaro. Risoluzione di contratto in vista per Calil; difficile anche la riconferma di Russotto che sembra non fare al caso del nuovo progetto tattico rozzazzurro. Ieri pomeriggio Cristiano Lucarelli non ha nascosto la sua soddisfazione per il lavoro svolto in questa prima parte del ritiro. Peraltro, il tecnico rossazzurro avrà modo di approfondire le sue valutazioni a breve, in occasione delle due amichevoli in programma mercoledì prossimo contro il Paternò e a fine settimana contro il Troina.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *