Chiedeva di incontrare i figli dell'ex | Il tribunale dà ragione a una donna - Live Sicilia

Chiedeva di incontrare i figli dell’ex | Il tribunale dà ragione a una donna

Riconosciuto il diritto dei minori di mantenere con lei un rapporto stabile e significativo.

Palermo
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Il Tribunale di Palermo ha riconosciuto alla ex compagna della madre biologica la facoltà di incontrare e tenere con sé i figli, secondo un calendario di incontri stabilito. Il diritto dei minori di mantenere con lei un rapporto stabile e significativo è stato riconosciuto e garantito con un decreto del 13 aprile. Lo rende noto l’associazione Famiglie Arcobaleno. “Questa decisione è molto importante per tutte le famiglie arcobaleno – afferma Giuseppina La Delfa, presidente dell’associazione nazionale dei genitori omosessuali e transessuali – Indica in modo chiaro che la separazione di una coppia omosessuale che insieme ha deciso di avere dei figli e che insieme li ha cresciuti, non può determinare la fine dei rapporti, di fatto ancora senza tutele nel nostro Paese, fra il genitore ancora senza diritti ed i suoi figli”.

“Può capitare purtroppo che uno dei due genitori approfitti del vantaggio derivante dall’assurda discriminazione giuridica verso le coppie same sex, – prosegue – per estromettere l’altro dalla vita dei bambini. Pensiamo che la relazione genitori-figli vada sempre salvaguardata e non crediamo che la biologia possa predominare su un progetto maturato, scelto ed attuato insieme”. “La separazione di una coppia di fatto – conclude – non può insomma comportare la distruzione dei rapporti affettivi maturati e cresciuti in quel contesto”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.