Condizioni meteo peggiorate| Le ricerche però non si fermano - Live Sicilia

Condizioni meteo peggiorate| Le ricerche però non si fermano

Il mare mosso, il vento e le minacce della pioggia rendono più difficoltose le perlustrazioni delle motovedette e degli elicotteri, ma le ricerche di Perricone e Zarcone sono senza sosta. In azione anche un aereo della base di Pescara.

LA TRAGEDIA UNA SETTIMANA FA
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Proseguono senza sosta le ricerche in mare di Massimiliano Perricone e Salvatore Zarcone, i ragazzi di trent’anni che domenica 24 marzo sono usciti a bordo della loro barca in vetroresina per una battuta di pesca con l’amico Davide Arena. Quest’ultimo è stato trovato senza vita il pomeriggio stesso, ma degli altri due giovani, a distanza di una settimana, ancora nessuna traccia. Il mare ha fino adesso restituito soltanto qualche indumento dei ragazzi: un giubbotto che apparterrebbe a Massimiliano ed una scarpa di Salvatore, entrambi riconosciuti dai genitori degli sfortunati diportisti.

Negli scorsi giorni le ricerche erano state favorite dalle condizioni meteorologiche, ma tra ieri ed oggi i mezzi navali ed aerei hanno dovuto far fronte al mare mosso e al vento. Le ricerche al momento sono anche minacciate da una leggera pioggia. Le motovedette al lavoro oggi, sono in tutto sette, tra quelle della guardia costiera e dei vigili del fuoco, che si muovono dalla Bandita – il porticciolo dal quale i ragazzi erano salpati – fino a Cefalù. In azione ci sono anche due elicotteri che tentano di individuare dall’alto qualche traccia riconducibile a Zarcone e Perricone, amici fraterni e colleghi di lavoro.

Da stamattina, inoltre, a monitorare la vasta area c’è un aereo della guardia costiera ad ala fissa  Piaggio proveniente dalla base di Pescara. Negli ultimi giorni sono anche venuti a galla diversi detriti che però non apparterrebbero alla piccola imbarcazione di tre metri e mezzo su cui si trovavano i tre giovani, che era di colore rosso amaranto all’esterno e bianca all’interno.

 

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    TU BUON GESU’ CHE SEI L’IMMENSO, TU CHE HAI TRASFORMATO L’ACQUA IN VINO DATO LA VISTA AI CIECHI E RESUSCITATO I MORTI, TU CHE CHE DI MIRACOLI NE FAI TUTTI I GIORNI FA CHE QUESTI DUE POVERI RAGAZZI RITORNINO SANI E SALVI ALL’AFFETTO DEI PROPRI CARI, PER TE TUTTO E’ POSSIBILE, IO CI CREDO, SEMPRE !

    AIUTA GESU’ QUESTA FAMIGLIA NEL CONFORTO, NEL AMORE AI LORO CARI DA PARENTI E AMICI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *