Crollo immatricolazioni |Fiat perde il 12,4% in Ue - Live Sicilia

Crollo immatricolazioni |Fiat perde il 12,4% in Ue

Il mese di gennaio è stato un 'mese nero' per le immatricolazioni di nuove auto nell'Europa a 27. L'unica nazione a far registrare un aumento è stata la Gran Bretagna con un +11,5% a fronte di un crollo delle vendite in tutti i maggiori stati dell'Ue. Male anche il gruppo Fiat che ha segnato un -12,4% rispetto a gennaio 2012 pur riguadagnando qualcosa rispetto a dicembre.

i dati dell'acea
di
0 Commenti Condividi

Gennaio è stato il mese nero per le nuove immatricolazioni di auto dell’Europa a 27. Durante il primo mese di questo 2013 infatti l’Ue ha fatto registrare una diminuzione dell’acquisto di nuove auto pari all’ 8,7% con l’Italia a fare da capofila tra i principali paesi europei con un -17,6% per un totale di 113 mila nuove vetture. A rendere noti i dati è stata l’Associazione europea dei costruttori, Acea, che ha evidenziato come il trend negativo sia stato seguito praticamente da quasi tutti gli stati dell’ Ue.

A far registrare il segno positivo è stata infatti solo la Gran Bretagna con un incremento delle vendite pari all’ 11,5% di contro ai risultati negativi della Germania, che ha avuto un calo dell’8,6%, della Spagna, con un calo del 9,6% e della Francia, con un calo del 15,1%. Nello scorso Gennaio la vendita di auto di Fiat Group Automobilies in Europa è scesa inoltre del 12,4% con circa 8mila vetture in meno rispetto al gennaio dello scorso anno.

Fiat perde quindi il 4% delle immatricolazioni e raggiunge quota di mercato 6,6%, scendendo ulteriormente rispetto al 6,9% del gennaio 2012. La situazione del gruppo Fiat però non è negativa ovunque. La casa automobilistica ha infatti recuperato qualche punto percentuale rispetto allo scorso dicembre facendo registrare aumenti delle vendite nei cosidetti mercati minori ed in Gran Bretagna dove le auto acquistate salgono di quasi il 7% attestando la Fiat su una quota di mercato che si aggira sul 3% per tutto il Regno Unito.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *