"Decisione insindacabile | Ma è arrivata tardi" - Live Sicilia

“Decisione insindacabile | Ma è arrivata tardi”

Il segretario del Pd Giuseppe Lupo

Il segretario regionale del Pd Giuseppe Lupo giudica "insindacabile" la decisione di escludere dalle candidature Papania e Crisafulli. "Ma - aggiunge - sarebbe stato meglio se fosse arrivata prima delle primarie".

Lupo commenta l'esclusione
di
30 Commenti Condividi

PALERMO– “La posizione mia e quella dei segretari provinciali di tutto il Pd siciliano è nota. Se vi fossero stati motivi validi per non accettare le candidature dei senatori Crisafulli e Papania bisognava farlo prima delle primarie”. Lo dice il segretario regionale del Pd siciliano, Giuseppe Lupo, commentando l’esclusione dei senatori Crisafulli e Papania dalle liste del Pd. “La decisione della commissione nazionale di Garanzia -aggiunge Lupo- è insindacabile e ne prendiamo atto. Sia chiaro però che nessuna campagna mediatica, ancorché ben orchestrata, potrà offuscare l’immagine e l’onorabilità del Pd siciliano ed, in particolare, di coloro che hanno partecipato alle primarie ottenendo un importante risultato. Pur comprendendo l’amarezza di molti, di cui conosco correttezza, senso di responsabilità e appartenenza, adesso faccio appello a tutte le democratiche e ai democratici siciliani per la massima mobilitazione per battere la destra”.

Gucciardi: “Grave errore”
“Il Partito Democratico ha commesso un grave errore che lede pesantemente, e in maniera irreversibile, territori e storie politiche che hanno dato lustro e dignità alla politica e al Pd”. Lo dice Baldo Gucciardi, presidente del gruppo parlamentare del Partito Democratico all’Assemblea Regionale Siciliana, in merito alle decisioni assunte oggi dalla commissione nazionale di Garanzia del partito.

 

 

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

30 Commenti Condividi

Commenti

    IL VERO PROBLEMA NEL PD SICILIANO SEI TU CARO LUPO ! DIMETTITI !!!!!!!!!!!

    ma vi siete giocati il cervello?perchè prima gli fate fare le primarie e poi dopo anni tirate fuori dal cilindro queste storie…allora annulliamo i voti portati a crocetta da questi signori…in quellq circostanza erano buoni?mi fate paura per questa vostra spudoratezza.

    il pd continua nel classico tafazzismo. a questo punto penso che possa perdere le elezioni.una campagna di stampa portata avanti da quelli del fatto quotidiano che hanno un solo scopo, quello di far perdere il pd, è stata avallata. gli altri candidano gente con condanne a 4 anni noi escludiamo gente senza sapere perchè. più autolesionisti di così.

    Lupo dovrebbe dimettersi. Ha condotto il PD siciliano allo sbando. Se perdiamo in Sicilia la colpa e’ di un gruppo dirigente senza linea politica sul terreno dei contenuti e della strategia delle alleanze.

    Il primo sconfitto di questa vicenda è chiaramente Lupo. È mi sa tanto che il governo Crocetta non avrà lunga vita. Prepariamoci alle prossime, imminenti, elezioni regionali

    Zitto Gucciardi, che lustro e dignità ha dato il tuo padrone di Alcamo! Tu non sei altro che il suo servitore!

    Lupo e Gucciardi, non ci sono parole per quello che affermate. La cacciata di Crisafulli è un segnale di grande dignità e forza morale di Bersani. Sapete sia voi che tutti i siciliani di quali personaggio stiamo parlando. VIVA BERSANI, VIVA LA DIGNITA’ DEL PD! Crisafulli, adesso è finita…non hai più santi in paradiso…l’onnipotenza non esiste, prima o poi si fanno i conti con le regole e si spera anche in tutte le altre sedi di Stato. VICIO

    Bravo Bersani

    La decisione è giusta, andava certamente estesa ad altri nominativi, il segno del nuovo e del pulito sarebbe stato più netto.
    Il tema resta la guida di Lupo che non può sottolineare la tardività del provvedimento romano; sarebbe dovuto essere un suo segno di adeguatezza ai principi minimi di etica politica aprire per tempo la discussione sull’argomento,così come avrebbe dovuto appoggiare chi immediatamente aveva aperto il tema dell’alleanza con Lombardo. Invece su tutto ciò ha mostrato insensibilità.
    Comunque finalmente anche in Sicilia arriva l’aria nuova e ciò da speranza per il futuro.
    Certamente le espressioni del capogruppo all’ARS non sono adeguate ed in linea con il ruolo che il PD vuole assumere nel paese; ma infatti la partita del rinnovamento è appena all’inizio: valuteremo le reazioni a tutte queste numerose espressioni di arretratezza culturale e politica.

    Lupo, lupo, non piangere lacrime di coccodrillo. In Sicilia vi siete giocati i due senatori. Ma, il primo tu dovresti dimetterti perché sei diventato segretario grazie anche i voti di Mirello. Ciò non avverrá e continuerete a prendere bastonate!

    caro lupo ,chiedi a travaglio , padellaro di scendere in sicilia e fare la campagna elettorale, perchè io , iscritto al pd voterò berlusconi, lunico che vis a vis è andato da santoro e gli ha dato del bugiardo a travaglio. oppure chiamate il pluripregiudicato ecogiustizialista avvocato di agrigento che fa la guerra al nostro partito già da 10 anni e gli fate fare i comizi . opportunità , crisafulli e papania fuori dalle liste non perche sono fuori dalle regole , ma per opportunita politica, i rifflettori che alcuni giornalisti condannati( lo ha letto berlusconi,davanti 10 milioni di italiani) e un pluripregiudicato diavvocato di agrigento sono piu forti della storia di due commpagni che hanno fatto la storia del pd siciliano. il pd si candida a governare l’italia non un cortile di paese dove il pettegolezzo può avere un peso e quindi ‘l’opportunità anche. seun partito non è in grado di difendere i propri iscritti dagli attacchi esterni di coloro che hanno giurato di distruggere il nostro partito, vuol dire che non è un buon partito , vuol dire che non è piu il mio partito. a malincuore votero berlusconi e chiederò annche agli altridi farlo.

    Non credo che il PD abbiamo ,mostrato senso di responsabilità , poteva prendere posizione anche dopo le primarie, ma non certamente a tre giorni della presentazione delle liste.
    ” DAI NEMICI MI GUARDO IO, DEGLI AMICI MI GUARDI IL DIO “

    vergognatevi e dimettiti, hai permesso a lumia di fare scempio della democrazia, di fare razzia all’interno del PD, ti sei fatto scegliere gli assessori da lumia e crocetta, non hai saputo garantire le regole delle primarie, permetti che ci continuano a prendere per il c…. questi antimafiosi del c…. prima hanno assolto Lombardo e ora si permettono di condannare leggittimi candidati votati dagli elettori. La commissione di garanzia perchè non li butta fuori da tutti gli organismi del partito? o hanno deciso su commissione

    Lupo gode…. Due nemici in meno

    Vorrei vedere i sostituti per capire se il Pd migliora o peggiora…..ed avrei bisogno di qualche mese per capire se ” qualcuno che sa” ha imbeccato Bersani ( se i garanti giocano a briscola sanno senz’altro quanto vale il due di mazze quando la briscola e’ a coppe…..).
    Desistendo si impara…

    Vi siete stritolati le balle da soli! Avete fatto vincere il giullare Berlusconi, a meno che il popolo ITALIANO tiri fuori le balle e vota compatto per GRILLO. Solo cosí potremmo parlare di vero rinnovamento.

    Lupo ti devi dimettere hai condotto il pd siciliano allo sbando!!!!!

    GRANDE BERSANI…..FAREBBE MEGLIO CHE PER SOLIDARIETA’ ON. LUPO SI DIMETTESSE….ADESSO VOTO PD…

    A chi interessava stroncare il ritorno di Nino Papania a Roma? Questa, a mio parere, è una carognata che poteva e doveva essere evitata non consentendogli, al limite ma non ce n’erano i presupposti, di concorrere alle primarie. E poi la notizia data in pasto ai giornali come se aver tolto dalla competizione lui ed altri, che non conosco, sia una sorta di panacea di tutti i mali della politica e la beatificazione, invece, dei candidati “superstiti” e non giustiziati del PD. Siamo semplicemente al ridicolo!

    Vergognatevi.

    Ma perché il Pd continua ancora a far entrare nella propria sede romana il sig. Cardinale, che si siede nella poltrona di Fioroni e da’ ordini? Anche lui e’ da lasciare fuori dalla porta! Altro che candidare la figlia che di politica non capisce nulla! Hai capito Lupo? Hai capito Bersani? Hai capito Berlinguer?

    Papania e Crisafulli personaggi impresentabili non perché lo hanno deciso Commissioni etiche e segretari alla Bersani ,ma per la documentata campagna di stampa del Fatto Quotidiano col sostegno di personalità quali Franca Rame e Adriano Celentano , non scompariranno di certo. Siatene certi. Al loro posto due “prestanomi” che risponderanno a costoro .Papania e Crisafulli hanno ancora un fortissimo potere elettorale nelle loro province di cui il PD non può fare a meno . Sarebbe , dopo il tracollo delle regionali , un vero suicidio politico . E il PD se vuole vincere le elezioni non se lo può permettere .Voi non avete idea di quel che sono capaci di congegnare i vecchi democristiani alla Papania e gli pseudo ex comunisti alla Crisafull?
    Toti Costanzo Rifondazione Comunista- Partinico

    IN SINTESI:

    UN MODO INDEGNO PER AGGIUSTARE LE PRIMARIE IN SICILIA

    Lupo a permesso a Lumia di candidarsi in un altro partito e partecipare alla formazione delle liste del pd.
    ha perso crisafulli che lo ha fatto vincere insieme a Mattarella e Papania .
    QUANDO VAI A CASA………………

    Grande Bersani … Lupo a casa o in chiesa!

    All’orizzonte si intravede un paese ingorvernabile . Scusate,fatemi capire a cosa sono servite le primarie?Dove stava la commissione dei garanti? Perchè li hanno fatto candidare?Il Segretario Lupo è una persona perbene e con la classe dirigente regionale sta lavorando per cambiare questa meravigliosa terra siciliana avendo contribuito alla vittoria del Presidente Crocetta. Troppo facile criticare e intanto arrivano i compiacimenti del centro destra di B.

    Nel frattempo, sotto il ricatto di un rimpasto nella giunta regionale, lo stesso PD concedeva l’apparentamento alla lista del megafono, consentendo di fatto la rielezione al Sen. Lumia nel perfetto rispetto delle regole interne.

    Regole aggirate, non violate.

    E’ una storiella molto italiana, molto democristiana.

    Lupo solo di nome in effetti il segretario regionale del PD è un coniglio. pensa solo a se stesso non riesce a difendere e tutelare il territorio. Cari dirigenti del PD siciliano mandate a calci in culo questo lupo che di danni ne ha fatti sin troppi. Ci sta facendo colonizzare da roma.

    da noi si dice: coda lunga e arrascagnosa. E Lupo pensa FUORI DUE ( e vai così)

    Complimenti al sig. Lupo, ha imparato bene la lezione! Con il suo viso d’angelo se ne lava le mani. Di questo andazzo Il governo siciliano si sgretolerà come quello Prodi! Peccato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.