Decreto anti rave, è scontro tra il governo e l'opposizione - Live Sicilia

Decreto anti rave, è scontro tra il governo e l’opposizione

Il leader del Pd Enrico Letta chiede il ritiro della norma che modifica l'articolo 434 del codice penale
ROMA
di
2 Commenti Condividi

ROMA – Scontro governo-opposizione sul decreto anti-rave. La modifica dell’articolo 434 del Codice Penale ‘mette in discussione la libertà dei cittadini di manifestare’, dice Letta che chiede di ritirarla.

Per il Viminale la norma riguarda solo la nuova fattispecie di reato e ‘non lede in alcun modo il diritto di
espressione e la libertà di manifestazione sanciti dalla Costituzione’. Intanto la premier Giorgia Meloni prepara gli incontri di giovedì a Bruxelles con i vertici dell’Ue a cui chiederà come prima cosa la revisione del Pnrr. Venerdì Cdm sulla nuova Nadef.

Sul fronte economico, Nomisma energia sostiene che l’aumento del prezzo del gas a ottobre sarà limitato al 5% anziché del 70% come previsto un mese fa. I medici ospedalieri chiedono intanto che i sanitari no-vax reintegrati dal governo ‘non tornino nei reparti a rischio’.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Gli ultras, i fascisti, la gente di malaffare possono stare tranquilli, a loro sarà garantita la massima libertà.

    Speriamo che lo stesso pugno duro sia usato nei confronti di chi occupa abusivamente case o non paga l’affitto e per i rom che borseggiano impuniti….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *