Più disoccupati in avvio 2017 | Non si arresta il trend negativo - Live Sicilia

Più disoccupati in avvio 2017 | Non si arresta il trend negativo

Il tasso di disoccupazione è al 22 per cento.

Regione
di
3 Commenti Condividi

PALERMO, 26 SET – Non si arresta il trend negativo nel mercato del lavoro in Sicilia: nei primi mesi del 2017 il tasso di disoccupazione, pari al 22%, risulta in leggero aumento rispetto alla prima rilevazione dell’anno scorso. Lo rivela il documento economico e finanziario della Regione (Defr), approvato nei giorni scorsi dalla giunta di Rosario Crocetta. Leggermente più elevato, si legge nel Defr in base ai dati elaborati dal servizio statistica del dipartimento Economia, anche il tasso di occupazione che si porta al 40,3%.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Effetto Crocetta. Gli imprenditori stanno alla larga dalla Sicilia.

    Leggo cartelloni con la scritta “abbiamo risanato il bilancio regionale”, a firma del PD.
    Che lo venissero a dire a noi dell’albo unico, o alla gente della formazione professionale.
    Licenziando migliaia di persone è logico recuperare somme. Ma come avete potuto assistere, le poltrone sono uscite fuori. Sino all’ultimo si sono spartiti l’incredibile.
    E mentre alcuni a causa loro si trovano per strada, altri, si ritrovano con due tre incarichi alle spalle. Beh,Chi nulla e chi troppo. Ma fortunatamente tutto ciò sta per finire, usciremo da questo incubo.
    La verità verrà a galla, e chi ha responsabilità deve pagare legalmente, anche per tutte le umiliazioni e i dispiaceri arrecati.
    Giovani scappate da questa terra, bellissima e affascinante, ma martoriata da questa classe politica

    hanno solo saputo fare macelleria sociale incrementando l’indice di disoccupazione.
    Appena leggete crocetta cambiate riga….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *