Due sberle a casa del Diavolo| Il Palermo prende quota - Live Sicilia

Due sberle a casa del Diavolo| Il Palermo prende quota

Decima giornata di serie A.  I rosanero sbancano 'San Siro' grazie ad un'autorete del colombiano Zapata al 23' e il gol dell'argentino Dybala un minuto dopo. Gli uomini di Iachini scalano la classifica e balzano a quota 12 punti.

 

serie a - 10^ giornata
di
71 Commenti Condividi

PALERMO – Meglio di così non poteva finire. Il Palermo espugna San Siro con due reti e sopratutto lascia inviolata la propria porta al cospetto dei campioni rossoneri del Milan. Iachini lo aveva detto nel pre-gara “Ci vorrà un Palermo perfetto” e la risposta dei suoi uomini è stata più che positiva. A Milano non arriva solo una vittoria scaccia-crisi ma anche tre punti buoni per tenere a distanza di sicurezza le diretti avversarie per la corsa salvezza e, sopratutto, un gioco concreto e cinico.

Dopo l’autogol di Zapata, che ha difatto spaccato un match fino a quel punto bloccato, i rosa hanno letteralmente dominato per lunghi tratti, con un Maresca da applausi a centrocampo, e un Paulo Dybala in versione ‘formica atomica’ al centro dell’attacco. Il mese di novembre parte dunque sotto i migliori auspici con il Palermo che adesso è atteso da sfide complicate, la prima in ordine di tempo contro l’Udinese di Totò Di Natale. Da celebrare al momento c’è una vittoria storica contro il Milan, l’ultima risaliva alla stagione 2009/2010.

La cronaca. Iachini sceglie sulle fasce Morganella e Lazaar mentre a centrocampo Barreto recupera e gioca insieme a Maresca e Bolzoni. In avanti il duo Vazquez-Dybala. L’approccio dei rosanero al match è grintoso, la prima azione è di marca siciliana con Vazquez che brucia Abate e conclude a tu per tu con Diego Lopez, il tiro dell’argentino non è angolatissimo e lo spagnolo respinge. I rossoneri si fanno vedere al 12′ con Poli liberato al tiro da Menez, Gonzalez sporca il tiro del mediano di Inzaghi. Il match si sblocca nel giro di un giro di lancette, dal 22′ al 23′: Lazaar impegna Diego Lopez con una conclusione da fuori, sul seguente corner Bolzoni impatta di testa e Zapata devia in porta per il vantaggio rosa. Gli ospiti approfittano dello sbandamento rossonero e poco dopo raddoppiano con Dybala. Il folletto rosanero supera col fisico Zapata, ancora lui, e batte Diego Lopez con un bellissimo sinistro che si spegne alla sinistra dello spagnolo. Il raddoppio degli uomini di Iachini dona tranquillità al Palermo che va vicina alla terza rete in ben due occasioni: la prima con Barreto al 41′ con un tiro a giro da fuori area, che Lopez devia con un colpo di reni, e al 43′ con Munoz che da dentro l’area batte di testa su cross di Vazquez, la sfera si spegne di poco fuori. La reazione della squadra di Inzaghi è quasi inesistente, il primo tempo si chiude con il Palermo avanti per 2-0.

La ripresa. Inzaghi getta nella mischia il ‘Faraone’ El Sharaawy al posto di Poli. Il Milan con le sue quattro punte in campo prova a fare la partita nelle prime fasi dei secondi 45′. Il Palermo si chiude in difesa e riparte in contropiede. Sono almeno tre le occasioni capitate a Vazquez e Dybala che però vengono anticipati dalla difesa a tre del Milan. L’innesto di El Sharaawy mette pepe nel match. Il numero 92 si fa vedere al 53′ con un tiro a giro pericoloso. Inzaghi passa al doppio attaccante inserendo anche Giampaolo Pazzini a posto del giapponese Honda ma il risultato non cambia, i rossoneri rimbalzano sulla difesa ospite. Munoz sulle palle alte svetta a turno su Torres e il neoentrato mentre Morganella e Lazaar chiudono a turno gli avanti dei padroni di casa. Iachini da spazio negli ultimi minuti ai vari Ngoyi, Belotti e Quaison ma la solfa non cambia. Il Milan cade in casa al cospetto di un ottimo Palermo.

IL TABELLINO

MILAN-PALERMO 0-2 

MILAN: 23 Diego Lopez; 20 Abate (cap.), 33 Alex (Zapata 3′), 13 Rami, 2 De Sciglio; 16 Poli (El Sharaawy 46′), 34 De Jong, 8 Saponara; 10 Honda (Pazzini 67′), 9 Torres, 7 Menez. A disp: 1 Agazzi, 32 Abbiati, 14 Albertazzi, 15 Essien, 19 Niang, 21 Van Ginkel, 25 Bonera, 27 Armero, 81 Zaccardo. All: Filippo Inzaghi.

PALERMO: 70 Sorrentino; 6 Munoz, 12 Gonzalez, 4 Andelkovic; 89 Morganella, 15 Bolzoni, 25 Maresca (Ngoyi 67′), 8 Barreto (cap.), 7 Lazaar; 20 Vazquez (Belotti 84′), 9 Dybala (Quaison 85′). A disp: 1 Ujkani, 2 Vitiello, 3 Pisano, 10 Joao Silva, 14 Della Rocca, 18 Chochev, 19 Terzi, 21 Quaison, 23 Feddal, 33 Daprelà, 99 Belotti. All: Giuseppe Iachini.

ARBITRO: Andrea Gervasoni (Mantova).

RETI Zapata (aut) 24′, Dybala 26′.

NOTE Ammoniti: Gonzalez 16′, De Jong 18′, Morganella 19′, El Sharaawy 50′, Rami 85′.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

71 Commenti Condividi

Commenti

    AAA………cercasi gadanesi!!!!! FORZA PALERMOOOOOO

    rosaneri e gadania 12 punti- rosaneri in A, gadanesi in lega prrrrrro………

    Strepitosi in diretta dal Meazza

    L’ aquila ha ucciso il diavolo, m*****a!!!!!

    VOGLIO SENTIRE cosa avete da dire adessoooooooooo…….attassatoriiiiiiiii……e per i catanesi…che invidia eeeeeehhhhhh!!!!!!!

    Oggi abbiamo assistito a quanto e’ meraviglioso il calcio….ci davano per spacciati, anche i nostri stessi tifosi, e invece DOMINIO ASSOLUTO DAL PRIMO AL NOVANTESIMO, e peccato perché nel primo tempo se finisce 5 a zero per noi nessuno può recriminare…detto questo torniamo a vincere a San Siro, grazie di cuore ai ragazzi per la magica serata…
    IN QUANTO AGLI SCENZIATI CHE FREQUENTANO QUESTO SITO, VORREI FAR NOTARE CHE ABBIAMO UN PUNTO IN MENO DELLA MAGICA FIORENTINA TRE MENO DELL’INTER E SIAMO A PARI PUNTI CON SQUADRE CHE RITENEVATE DI UN’ALTRA GALASSIA…ADESSO MUTI.
    UN SALUTO PARTICOLARE VA AI VARI ORAZIO, NELLO (il nulla e la nebbia) AGATINO e tutti i DUMBO BOYS IN LOTTA PER NON RETROCEDERE IN LEGA PRO…

    Catanesi dove siete?
    ORAZIOOOOOO, agatino Camillo NELLOOOOOO e tutti gli altri cabarettistI catanesi

    Ma non eravamo scarsi? Orazio, non lo dici più grazie di esistere???

    Ora lo devi dire perché anche se non te lo meriti facciamo divertire con calcio spettacolo ROSANERO anche a te che sei un parvenu di provincia con una squadra che forse si salverà e rimarrà in BBBBBBBBBB. O forse andrà in LEGA PRO!!!! Puvvirendi ahahahahah

    E quel provolone di Nello dov’è? Ce l’hai gli attributi per dire che siamo nebbia?

    Ho un messaggio per voi: ARRITIRATIVI e MUTI, MUTI, MUTI

    FORZA PALERMO A TUTTI

    GRANDIIIIIIIIIIIIIIII. CATANESE CUCU’ GUARDA IL PALERMO IN TV

    Con Maresca abbiamo visto tutto un altro gioco!!

    Grazie della splendida serata a San Siro. “PER TUTTI I CRITICONI.”
    Per favore: Aspettate ancora una settimana.Perche’ siamo ancora alla festa di compleanno.

    che dire!! stasera abbiamo fatto una gran partita ma sopratutto siamo saliti a quota 12 punti!! il che significa che girare a quota 18 non e’ poi cosi’ difficili(anzi a questo punto e con questi tre punti e’ probabilissimo). questi tre punti sono IMPORTANTISSIMI perche’ non solo danno continuita’ ma sopratutto in un campionato dove li sotto non vince nessuno ti porti a + 6 sulla zona retrocessione e credetemi che 6 punti con questo mediocre e scandaloso campionato di serie A sono un’enormita’. a questo punto mi accontento di due punti uno con l’udinese e uno con il genoa per poi affrontare il parma in casa con 14 punti in classifica. stasera signori si e’ messa mezza salvezza in cassaforte. i migliori??? l’unica nota stonata??? che zamparini dopo questo successo chiudera’ definitivamente il portafoglio che gia’ e chiuso a bottone e quindi la speranza di avere due tre giocatori di media qualita’ e’ svanita!!

    Inzaghi-zombie, Iachini maestro e rosanero masculazzi.
    12 PUNTIIIIII

    Grandi ragazzi e sopratutto grande Maresca !!!
    Voglio vedere i commenti dei babaluci CT
    Byebye catanello

    Ecco il Palermo che non ti aspetti, ecco il Palermo che ti fa sentire fiero di fare sacrifici per stargli sempre vicino, ecco i tanto disprezzati giocatori del Palermo infilare la seconda vittoria consecutiva facendo tre punti in casa di una delle tanto adorate dai vari colonizzati, strisciate del nord. Si era capito dopo pochi minuti che la squadra era scesa in campo con le idee giuste, tutti sapevano cosa fare e dove andare, spazi coperti alla grande, squadra attenta in difesa e alta a centrocampo dove il ritorno di Maresca si faceva sentire. Vazquez invece di ostinarsi con le verticalizzazioni avrebbe potuto aprire più spesso sulle fasce dove eravamo sempre liberi, i due gol alla fine del primo tempo erano un risultato avaro per quanto creato. Nel secondo tempo gestione attenta contro un avversario ridicolo per il nome che porta che mai ci ha impensierito, e di questo va dato merito alla nostra squadra che non ha mai perso concentrazione. Le “resche” hanno pareggiato con Napoli e Inter e vinto in casa del Milan, abbiamo dodici punti e sette squadre dietro, con uno o due innesti a gennaio che continuo a sostenere ci vogliano, possiamo davvero toglierci qualche soddisfazione e salvarci senza soffrire. Sul Milan poco da aggiungere, è lo specchio del livello del calcio italiano caduto molto in basso nè più nè meno come in il livello generale del nostro Paese, una squadra che come l’Inter improvvisa fidandosi delle giocate individuali di giocatori importanti ma che non ha un gioco che sia tale, manco un’idea. Godiamo l’impresa con la testa però già all’Udinese, perché in questo campionato ogni volta tutto è il contrario di tutto.

    AAA……..cercasi Gadanese!!!!! AHHH AHHH AHHH FORZA PALERMOOOO

    Una DOVEROSA premessa: IACHINI vince la partita.
    Il MILA fa schifo, d’accordo, ma NOI lo annulliamo a casa LORO.
    Bravissimo BEPPONE, quando è tua è tua.
    La partita NON ha storia. È uno 0-2 che ci STA stretto, poteva essere 0-4 e ci stava TUTTO.
    L’analisi deve TENERE conto del FATTO che quasi TUTTI giocano la migliore partita di sempre in ROSANERO: menzione speciale per MORGANELLA e LAZZAR, bravissimi.
    Il gioco NOSTRO è avvolgente, PRESSING alto e RIPARTENZE per un motivo preciso: in campo c’è MARESCA, che si chiama la palla, sa farla girare ed è agonisticamente CATTIVO (qualità che ahimé ancora manca a VAZQUEZ). La squadra corre MEGLIO, ha geometrie, ‘sto benedetto REGISTA cambia tutto l’assetto.
    Così nel primo tempo spingiamo dal lato di LAZZAR e verticalizziamo benissimo.
    Il secondo GOL è il MANIFESTO di DYBALA: mammamia, questo ragazzo ha le doti del CAMPIONISSIMO davvero, il migliore giocatore TRA TUTTI i 22 in campo, senza ombra di dubbio.
    Il centrocampo è meno CACIARONE del solito, diventa mediocre con Ngoyi ma TIENE bene.
    Note negative: ANDELKOVIC, 2 errori gravi. E Vazquez che DEVE essere cattivo (prestazione comunque da 6 la sua), anche se nel secondo tempo NON corre.
    Migliori in campo: DYBALA e MARESCA, ma gli esterni oggi corrono e coprono bene.
    MUNOZ gran partita e anche GONZALES.
    Oggi sono davvero felice PERCHè la squadra ha GIOCATO bene e ha FATTO risultato in uo stadio ENORME.
    Il campionato è mediocre, il nostro obiettivo è SALVARCi, Iachini OGGI ha zittito Zamparini. Adesso, calma, inserire BELOTTI e provare i NUOVI e, magari, rinunciare ad ANDELKOVIC.
    Bravissimi i nostri nelle DIAGONALI di chiusura, si vede che ci hanno lavorato tanto.

    ma ti rendi conto che l’inter perde con il parma!! che il milan perde in casa con il palermo! che la juventus soffre e vince con due tiri in porta a empoli. che il napoli perde con lo yung boys e la sampdoria e terza in classifica!! che la lazio sembra in questo campionato il barcellona!! che la juventus perde con l’olimpiakos e la roma perde 1 a 7 contro il bayer(che quest’anno e sotto al real madrid e al chelsea). che la serie B e un campionato paragonabile alla C2 degli anni 90. @ prince il calcio italiano e’ morto e sepolto!!! in questo campionato ci sono due squadre (roma e juventus) superiori alla media e il resto e una cozzaglia di scarti delle squadre straniere o di rottami quasi in pensione. ma alla fine siccome siamo italiani e viviamo a palermo accontentiamoci di godere di questo schifo di campionato di serie AAAAAAAAAAAAAAAAAAA. mi rendo conto che se venisse davvero qualcuno ad investire nel palermo potremmo davvero vincere lo scudetto visto il livello del campionato di serie A. GODIAMOCI QUESTA VITTORIA E ANDIAMO AVENTI!!! concludo dicendo!!! TE LO DICO CON AMORE, TE LO CANTO CON PASSION, IL PALERMO E’ LA MIA VITA ROSANERO IL MIO COLOR E GIA’ NON VEDO L’ORA DI RITORNARE, IN CURVA NORD DOVE C’E’ PIU’ CALORE, E NON IMPORTA SE IO DOVRO’ FIRMARE, CON IL MIO CUORE SEMPRE CON TE SARO’!!!!

    A facciazza ri attassaturi

    Grande Palermo

    Maresca ha fatto il grande palermo di stasera. Grazie a lui TUTTI hanno girato benissimo. Gran bella partita e se avessimo vinto 4-0 non avremmo rubato. Ottima partita.

    Abbiamo giocato con grande impegno e siamo riusciti anche a vincere contro gli undici giocatori del Milan, e finalmente non abbiamo avuto un arbitraggio contro come quelli che ci hanno tolto punti nei precedenti incontri! Sono contento anche per tutti i ragazzi scesi in campo, per Iachini e per Zamparini! Del Catania? Non me ne frega! Lasciateli nei loro problemi che sono tanti. WwwPalermo.OK

    Concordo con Prince. …ll primo tempo poteva benissimo chiudersi 3 a 0 e sarebbe stato il risultato più giusto. …L’ingresso di Maresca, che regista pieno non è, ha dato geometria al centrocampo e Barreto e Bolzoni hanno potuto giostrarsi meglio in campo utilizzando meglio gli spazi, difatti il gol di Bybala è nato da una verticalizzazione per Barreto il quale, a sua volta, ha potuto lanciare appunto Bybala nello spazio, che ha completato l’azione con una piccola perla. Uscito Maresca abbiamo arretrato il baricentro sotto la spinta del Milan, ma è stato solo un prediminio sterile del terreno, poichè con le nostre ripatenze potevamo ancora fare male ai diavoletti, oggi chierichetti. …I migliori a mio avviso Bybala e Maresca, ma anche Lazaar ha giocato una grande partita, ma tutta la squadra ha risposto bene oggi, disputanto una grande gara, sia di cuore che sotto l’aspetto tecnico-agonistico. …Forza Palermo.

    cambia nome! perche’ qui di luigi ci sono io.

    per zamparini mai!!! mai e poimai!!

    Milan distrutto, milanisti palermitani nascondetevi, 0-2 e game over.

    Adesso tutti o stadio

    E’ una squadra giovane, doveva chiudere la partita, perché se il Milan trovava il gol erano dolori……………. la prossima volta continuate ad attaccare.Bisogna fermarsi quando il risultato e’ al sicuro.

    Attenti A…(onori sportivi)Iachini, Sorrentino,Munoz, Gonzalez, Andelkovic, Morganella, Bolzoni, Maresca ,Ngoyi , Barreto, Lazaar, Vazquez, Belotti Dybala, Quaison il Milan è sembrato poca cosa grazie a un grande Palermo ..impressionante come ha tenuto il campo e la squadra in primis Maresca.e poi..Dybala

    Ossessione Catania…..

    Lorenzo il Palermo si sta ai 20 punti pronosticati, da te, x tutto il campionato noto che da quando non scrivi più il Palermo ha ripreso a giocare bene, Luigi hai visto che cosa hanno combinato ieri sera le resche del Palermo? continuate a vedervi il Catania e non camuffatevi x tifosi del Palermo. Non dico niente sui azzurrossi liotri che sono in silenzio stampa come i giocatori e società dico solo che il vostro cucchiamento è la nostra fortuna e continuate a giocare, sempre vada bene con squadre di quartiere parlo x numero di abitanti, con il Caippi, Chiavari, Lanciano, Frosinone, Latina, La Spezia, Varese, Vercelli ecc. fate ridere solo

    La vittoria vale molto più dei 3 punti. Come il Toro quando batteva la Juve e il lunedì in fabbrica a Torino gli operai ridevano, così oggi che le fabbrica a Torino e’ chiusa e i siciliani stanno sotto a milanesi e varesini come Adriano Galliani – stamane a sorridere sono i siciliani al lavoro a Milano, ovvero il 10% degli attuali abitanti della Sicilia formalmente residenti.

    Sapevate, ad esempio, che il figlio dell’ex presidente siciliano, e attuale consigliere regionale siciliano, vive a Milano? Ecco.

    Bollito ormai da anni, L’ex posatore delle antenne di Canale 5 da anni non può essere cacciato: chiede 50 milioni di euro di buonuscita. Che il folle diritto del lavoro scritto dagli sherpa del padronato, fra cui eccelliamo noi siciliani, gli legittima. Quali sono i meriti di Pippo come allenatore? Eccolo: avere preso a botte Allegri dopo l’ennesima sconfitta del Milano salvato due volte dalla B coi noti metodi imputati a Moggi, e in realtà condivisi da quelle che qui giustamente e saggi chiamate le ‘strisciate’.

    Beh, Roma e Juventus superiori alla media mica tanto se si considera che la Juventus in Italia vince facile da qualche anno a questa parte ma come sempre appena mette piede in Europa, dove gli arbitri non se la filano proprio, non vince manco la coppa del nonno e viene puntualmente eliminata dopo la prima o seconda fase. Non a caso al momento in Champions viene da due sconfitte consecutive. La Roma da due anni a questa parte sta facendo bene ma se ci fai caso appena affronta le grandi toppa alla grande, in pratica vince con Chievo, Cesena, Empoli ecc. e poi ti perde in sequenza con Juventus, Bayern, prendendo sette gol, e Napoli. Per non parlare delle due milanesi che improvvisano mediocremente in mano a due pseudo allenatori che personalmente reputo non all’altezza, con giocatori che giocano ognuno per conto proprio cercando il colpo risolutore senza uno straccio di gioco di squadra, o lo stesso Napoli che a volte sa essere trascinante ma di fatto non vince mai nulla. Io penso che tolti gli ultimi due anni, quelli che ci hanno portato in serie B dalla quale siamo tra l’altro venuti fuori subito, le gestione del Palermo fin qui è stata ottimale e non capisco cosa ti abbia fatto di così grave, e non solo a te, Zamparini, per me il Palermo sta onorando il calcio da più di dieci anni e personalmente ne sono orgoglioso. E’ chiaro che investendo di più si potrebbe mirare ad altri traguardi, ma i tempi sono quelli che sono, e non sono tempi facili. Io mi accontento e apprezzo il mio Palermo con tanto di alti e bassi ed un gioco a tratti poco spettacolare, o ammiro il giovane Cagliari che attendo con ansia stasera che incarna l’essenza del 433 zemaniano. Queste squadre messe insieme costano quanto gli stipendi di tre giocatori dell’Inter e di un paio del Milan, eppure rispetto alle strisciate hanno cuore.

    Milanisti palermitani non si può proprio sentire, i colonizzati del calcio, quelli senza senso di appartenenza abituati a prostrasi ai più forti, dovrebbero solo vergognarsi. Si le due pere al Meazza le dedichiamo soprattutto a loro che gufano la squadra delle propria città per tifare per squadre che con loro non hanno nulla a che fare.

    AI CRITICONI DI ZAMPA PROPONGO UN QUESITO,CERCATE UN PRESIDENTE O UN GRUPPO
    DI IMPRENDITORI CHE ACCETTI QUESTA SOCIETà.

    Cari palermitani, innanzitutto sinceri COMPLIMENTI per la bella vittoria di ieri sera, meritata e giusta. Così si fa. Andate avanti.
    Dopo di che, devo rammaricarmi perché in molti commenti si tira in ballo il CATANIA ed i “gadanesi ” ( ognuno ha il suo difetto di pronunzia, voi dite “‘npaliemmu “, non è questo il punto ) secondo immotivatamente ed aggiungo, anche se verrò lapidato, ingiustamente.
    Lo so, lo so, mi replicherete con la storia dei cartelli con la lettera B due anni fa, con le intemperanze di alcuni miei concittadini su questo blog, e tante altre cose.
    Bene, ma ora che il tempo – come accade sempre- vi ha concesso ampia e soddisfacente rivincita, perché continuate ad accanirvi ?
    Se, come sostenuto dai più siete e vi ritenete superiori, perché avete questa furia verbale contro noi poveri liotri, mangiacavalli, gadanesi il cui brogetto per ora è solo una bufala ?
    Ripeto, ormai vi siete presa ampia e soddisfacente rivincita, possiamo sotterrare l’ascia di guerra ?
    Io, e vi assicuro come me tanti altri ” gadanesi ” , non ho nulla contro il ” paliemmu ” ed i ” paliemmitani “, anzi con tutti quelli che conosco, e sono tanti, ho un ottimo rapporto, fatto di stima reciproca. Poi è chiaro, nel calcio ci può stare lo sfottò, ma sempre nei limiti della decenza.
    Orsú, dunque, godetevi i vostri meritati risultati, in primis quello di ieri sera, e per favore lasciateci alle nostre amare sofferenze.
    Buona giornata da un ” gadanese ” che vuole bene ai ” pailiemmitani!

    BBALERVIDDANI!!! LA VITTORIA DI PIRRO!!! DESTINATI LO STESSO A UNA MESTA RETROCESSIONE!!! BBBYE BBBYE!! BBALERVIDDANI!!!

    oggi ho visto un palermo superiore al Milan in ogni settore del campo, Vittoria Meritatissima, e non dirmi che Maresca non fa la differenza ecco questi sono veri calciatori, non Resche, l’importante e continuare cosi e possiamo salvarci per il resto campionato Mediocre vedi Milan Inter Fiorentina, Parma, ecc. ecc. ma spero che il Ciarlatano non dica che siamo da quarto posto.

    Godiamoci il momento,è cominciamo a pensare all’Udinese partita difficile
    Non dico tanto ma almeno 25mila;)
    Ieri sono uscito da San Siro con la lacrimuccia di gioia ,peccato non essere alla favorita Domenica abbattiamo il simpaticone di Stramacioni

    Speriamo che rinunciamo ad Andelkovic ieri unica nota stonata ha fatto 2 errori che ci potevano costare caro,il problema è che li fà sempre un paio a partita…

    Io vorrei aggiornare qualche concetto. Ho sempre storto il naso quando leggo la parola “resche”. Capisco che la tecnica individuale è il 60% del bagaglio di un calciatore e tutti noi quando vediamo che Barreto si allunga il pallone in corsa o fa uno stop a seguire di ……10 mt. o che Pisano crossa sempre basso tutti mugugnano (e si sente quel brusio allo stadio che fa perdere fiducia agli stessi) pensiamo che è finita li, che non ci sono speranze e che retrocediamo sicuramente. Ma non funziona così. Ci sono altre cento variabili che concorrono a determinare un risultato sportivo. Nel calcio funziona così, in altri sport no.
    Come non ha senso dire che si vince perché la A è mediocre. Nello Sport conta il risultato finale che si può ottenere in tanti modi. L’estetica è un valore, ma se non c’è va bene anche l’organizzazione, il lavoro, la tattica, la condizione fisica, il senso di squadra. Se si hanno tutte queste cose puoi fare la tua figura in serie A anche se il tuo organico è mediocre. Questo si ricollega col concetto di TIFO.
    Se non apprezziamo questi valori e guardiamo solo alla tecnica, che senso ha tifare? Io tifo per quello che la società mi da’ sul campo. Che può anche non piacermi. Se non mi piace ho la possibilità di non andare allo stadio, criticare, non tifare (e scegliere di farlo per una squadra dove giocano niente di meno che Alex, Honda, Torres MA CHE POI PERDE CONTRO UNA SQUADRA DI RESCHE). Ma se amo una squadra lo faccio anche se ci gioca Pisano, Barreto, Ujkani o Garcia insomma una squadra di “resche”. Che tanto prima o poi le soddisfazioni te le può dare comunque a patto che ci sia uno come Iachini che tutte queste cose (si chiama LAVORO) le mette a punto bene nonostante debba difendersi anche da Zamparini.
    Quando vedo partite come quella di ieri capisco che forse investire su Lazaar, (che fin qui non mi era piaciuto) ha un senso perché un giovane se è bravino il tempo di ripagarti glielo devi dare.
    Per concludere dico due cose. La campagna acquisti si poteva fare anche meglio di questa, ma non dispero perché la partita di ieri ha un grande significato per i programmi societari che rimangono in ogni caso concepiti casualmente e sono figli degli umori di zamparini e non di un direttore sportivo. La seconda cosa é una domanda: Perché Iachini non ha predisposto tutte queste belle cose viste ieri anche per la partita di Torino? Anceh lì si poteva non perdere.
    Bello, infine che tutta questa roba di ieri sia venuta fuori nel 114° anniversario di nascita di questa antichissima e meravigliosa squadra ROSANERO che amo. Auguri PALERMO

    Col Chievo i migliori sono stati Rigoni e Gonzales, cioè due nuovi.
    Ieri i migliori sono stati i “vecchi” cioè l’intera squadra che per 10 undicesimi era quella dell’anno scorso in serie B.
    C’è da fare gli applausi a Iachini ed al suo lavoro.
    Il Milan ha tirato fuori tutto il suo potenziale offensivo (Menez, Honda, ElSharawy. Torres, Pazzini) che ieri è sembrato scarso e impotente rispetto alla granitica difesa del Palermo guidata da Gonzales (grande acquisto!).
    Certo, nel secondo tempo a causa dell’inevitabile calo di Maresca, Vasquez e Dybala abbiamo dovuto lasciare campo al Milan ma, a ben vedere, non abbiamo sofferto più di tanto.
    Mi è piaciuto che Pippo Inzaghi ha sportivamente riconosciuto che la vittoria del Palermo è stata meritata.
    Un abbraccio fraterno ai nostri tifosi del Nord Italia sempre presenti e oggi felici. Come me.
    Forza Palermo pure in serie Z.

    Guarda caso oggi “Luna” non scrive nulla!!!

    Grandissimo Palermo. Riguardo al Milan, a parte i giocatori, Beppe Inzagni è la dimostrazione vivente che anche nel calcio esistono le raccomandazioni ed i raccomandati (vi ricordate ad esempio dell’altro raccomandato Prandelli in nazionale?), mentre allenatori capacissimi vengono lasciati una vita a lavorare nelle serie inferiori.

    oh, micidiale: neanche un commento rossazzurro.

    Incredibile.

    Hai a che dire contro Zamparini pure dopo una serata di gioia come quella di ieri. Ma perché non te lo compri tu il Palermo?
    Chi ddici? Non hai un centesimo? Allora io mi tengo stretto Zamparini mentre a te non resta che farti una passeggiata alla Cala dove puoi respirare aria pura

    Quelli che…Dybala è scarso….Luna…Lorenzo…dove siete?

    PPRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

    OHH…….ok…….Ciao Catanese!

    Luna, amico mio, se per un attimo sgombri la tua mente dallo spauracchio friulano vedrai che tornerai a tifare per la nostra squadra come probabilmente non ti capita da tempo. In fondo, dammene atto, prima di Zamparini…hai voglia di vincere a Milano col Milan o pareggiare con l’Inter! Prima semmai ci limitavamo a guardarle solo in televisione mentre adesso non solo le affrontiamo ma ci vinciamo pure.

    Bravo Vulcano Etna, complimenti per le parole equilibrate, peccato che non tieni conto che in questo spazio che Livesicilia riserva ai tifosi del Palermo per commentare le partite della squadra, solitamente irrompono (in tutti i sensi) alcuni tuoi puerili concittadini il cui tenore dei commenti, a testa loro provocatori, è talmente stupido che non si può fare a meno di replicare. Per il resto d’accordo con te e in bocca al lupo per la tua squadra.

    Parole sensate.
    Purtroppo non possono fare presa su tutti.
    Ne è un esempio il post di tale Pietro, più sotto.
    In bocca al lupo

    Maperfavore!

    No, no é il contrario! La colpa è di certi tuoi compatrioti. E’ cominciato tutto due anni fa, forse sei male informato. Senza polemiche. Ma figurati che ce ne frega a noi del Catania in coda alla B. Ossessione de che???? Viceversa credo che un certo mal di fegato esiste…….. Buona fortuna!!

    Posso spezzare una lancia in favore degli orientali?
    sono andato in giro per forum rossazzurri, per capire cosa si dicesse da quelle parti.

    La maggior parte dei commenti faceva onore a noi (bel gioco, partita divertente, supremazia del Palermo, soddisfazione per strisciata abbattuta in casa, e via su questo tenore) e a loro, per la sportività.

    Secondo me questo è ben più significativo dei commenti sporadici di quattro frustrati.

    Mancano 28 punti alla salvezza.
    Per stare tranquilli ci vogliono altre 3 vittorie e qualche pareggio nel girone d’andata.
    FORZA PALERMO.

    E’ sempre un piacere dialogare con un c.d. “cugino” quando fa professione di onestà mentale, obiettività e buona fede. Purtroppo lo stesso non si può dire di Orazio, Agatino, Alfio, Camillo; Nello, BombaN, Turi e qualcun’altro. Personalmente per quello che mi riguarda il mio accanimento lo esercito quando leggo loro e la loro finta ironia travestita da odio. E’ più forte di me. Quando parliamo di calcio serenamente, ad es, come si può benissimo fare con te e con qualche altro di buona volontà NON CI SONO PROBLEMI. Pur con qualche decente presa in giro.
    P.S. Ci tengo a precisare, a scanso di equivoci, che la ostentata presunta superioritàche può venir fuori da vari discorsi riguarda UNICAMENTE il Calcio. Per quello che riguarda il resto, giammai rivendicherei primati di altra natura, riconoscendo, anzi, a Catania una importanza culturale e storica indiscutibile.
    Buona giornata anche a te.

    Come volevasi dimostrare!!
    Poveretto, che fa fare languire in coda alla serie B

    Caro Cico 74 ( e Caronte, Gianluca e Prince),
    mi pare che questo post dimostri quanto io sia nel vero quando vi faccio i complimenti e vi invito a sotterrare l’ascia di guerra come ho scritto scherzosamente sopra ( perché la guerra ahimè è altra cosa ).
    Vorrei aggiungere, in risposta a Gianluca, che non si può per gli interventi effettivamente eccessivi di 7/8 persone fare di tutta l’erba un fascio.
    Noi in questo momento abbiamo problemi che definire serissimi è un eufemismo.
    Purtroppo.
    Una volta tanto, invece, per quanto vi riguarda va dato merito a Zamparini di non essere stato frettoloso e non aver esonerato Iachini. Credo che la vittoria di ieri, anche per quel che ne consegue sul piano dell’autostima e dell’entusiasmo, sia fondamentale e sono più che convinto che vi salverete senza patemi.
    Per quanto ci riguarda ho una sola speranza, che si riesca a chiudere il girone d’andata a centro classifica e che a gennaio si facciano importanti interventi sul mercato.
    Poi non so cosa potrà accadere, non siamo molto ottimisti qui a “Gadania”, ma spero che a “Paliemmu” anziché infierire, vogliate darci una mano e comprendere il momento ch stiamo passando.
    Se poi vi fa piacere, desidererei tanto rivedere un derby ricco di colori, entusiasmo, tifo, campanilismo non esasperato e sportività .
    Io credo non sia utopia, anzi.
    In bocca al lupo.

    Anche 25-26…Abbiamo in casa, nel girone d’andata Parma, Sassuolo e Cagliari…Vincendo queste 3 e scattiando altri 4-5 punti tra Udinese, Atalanta, Genoa e Torino, saremmo virtualmente salvi. A quel punto al ritorno ne basterebbero 13, massimo 15. Ma ancora è troppo presto per i conti, godiamoci questa squadra partita per partita.

    Intanto il CAIPPI, ha doppiato il gadania ah ah ah ah ah ah ah
    CAIPPI 24- GADANIA 12 ah ah ah ah ah m…..a malafiura………

    Concordo sugli esterni: la chiave di questa vittoria. Creavano sempre superiorità. Morganella ha ridicolizzato De Sciglio. Bravo Michel, discutibili e improbabili look a parte, stai rispondendo con applicazione e professionalità, sicuramente meglio del tuo collega che hai soppiantato e che ai fischi risponde con gli applausi…

    Vulcano Etna
    Approvo, prendo atto, e vedrò di tenere a freno la mia insofferenza.
    Per il resto, a parlare di calcio VERO sono sempre disponibile con tutti senza distinzione di colori.

    Proprio 3 giorni fa qualcuno al ad una mia idea Maresca, magari nei minuti finali di partite mi rispondeva, che era un cadavere… oggi gode insieme a noi… Forza Palermo e speriamo bene!!!

    superiori alla media in italia!!! dove la media e scarsa

    comunque dopo la vittoria di ieri sono piu’ lucido e mi rendo conto che il mio dissenso verso il friulano mi annebbia la mente spessissimo. cosa ha fatto ?? ha solo smantellato il nostro gioiello della finale di coppa italia(ci puo’ stare che pastore e gli altri volessero andare via) ma non ha investito un centesimo retrocedendo in due anni in maniera inaccettabile!! e vedi che di soldi ne ha presi ASSAIIIIIIIIIII. solo questo ha fatto!! quanto basta per detestarlo!! il palermo si ama zamparini no!! lui non e’ rosanero nell’animo

    Caro vulcano mi dispiace per te ma i tuoi compaesani continuano a non capire, se leggi sotto cè qualcuno che evidentemente non ha recepito la lezione e continua a provocarci, peggio per lui altro attasso nivuru sui rossazzurri.

    Grande Vulcano Etna, commento da applausi, le mele marce sono a Catania come a Palermo, si dovrebbe ragionare sempre così ma tempo sia quasi impossibile.

    bravo Prince, ottimo resoconto che condivido in pieno. A questo punto mi fa solo paura l’ Udinese, nota nostra bestia nera ma se giochiamo cosi’……

    al contrario di Mandorlini. D’altronde cosa ti puoi aspettare da un Interista.

    Vulcano Etna, da vero e puro Palermitano ti dico Forza Catania e a presto (in serie A) questo sentitissimo derby.

    finalmente UNA persona EDUCATA.
    Sei sempre il BENVENUTO

    #palermo finalmente risorge. grandi

    @vulcano, se parliamo di calcio e tutto rimane nel semplice sfottò, sei il benvenuto, anch’io ho tanti amici catanesi e quando si parla di calcio ci si sfotte e si RIDE….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *