E il generale disse al fratello: | "Sei una testa di (beep)!" - Live Sicilia

E il generale disse al fratello: | “Sei una testa di (beep)!”

Palermo 2012
di
15 Commenti Condividi

IL VIDEO. Dopo il servizio su presunte promesse di posti di lavoro nella sede del Melograno, che candida a sindaco il generale Antonio Pappalardo, Striscia torna alla carica. Nel video, il generale e il fratello Pietro “pizzicato” da Stefania Petyx. Frasi di circostanza. Poi il gran finale…


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

15 Commenti Condividi

Commenti

    Entrambi attraveso l’onorevole Rao, hanno militato e forse Militano alla corte di Arraffa Lombardo, per conferma il minore dei fratelli è stato Assessore “ridicolo” alla legalità sponsorizzato dall’On Rao nella giunta Gullo ha Monreale

    anche i rappresentanti delle forze dell’ordine sono persone che peccano e tanto peccano…… ” u pisci fieti ra tiesta “…. Si facciano le valigie per un isolotto delle Maldive.

    generale mio, la replica si fa quando si hanno argomenti altrimenti è deleteria!
    ho riguardato il video 3 volte e più lo vedo e più rido, ma furono pazzi?
    un mito il bassotto pizzicante!

    …….ridicoli i fratelli,ma ancora più ridicolo il Genarale….per non dire altro a rispetto della Benemerita!!!! Atto dovuto:RITIRI LA CANDIDATURA E TORNI DAL PRESIDENTE LOMBARDO!!!!

    Che tristezza! Ma come si fa a candidare certa gente e cosa più’ grave a votarli?

    Sembrava un film di Totò?
    Che figura di merda ragazzi!

    Pappalardo Santo subito.

    Totò e Peppino, Stanlio e Olio, Franco e Ciccio… in confronto sono due dilettanti!!!

    Molto meglio di un film di Boldi e De Sica !

    Fratelli Pappa sindaci di Palermo a giorni alterni!!!

    vabbè però due kamikazee a mettersi davanti a striscia senza avere nulla da dire, bastava dire il primo giorno: scusate non lo faremo più.
    così è la beffa dopo il danno! comunque sono favolosi @@@ bastonati e felici

    Da scritturare in una delle compagnie del teatro “Al Massimo”!

    Poi non ci si chieda come nascono le barzellette sui carabinieri!!!

    Una classe politica piu’ sporca di questa non si era mai avuta…!!!!!!

    VERGOGNA……… GENERALE……. DRANGHETE..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.