È morto Calogero Passalacqua| Banda e corteo per il padrino - Live Sicilia

È morto Calogero Passalacqua| Banda e corteo per il padrino

Calogero Passalacqua è deceduto a 82 anni. La figlia del capomafia di Carini, arrestata assieme a lui, lo ricorda come un bravo padre.

 

33 Commenti Condividi

CARINI (PALERMO) – Calogero Giovan Battista Passalacqua è morto. Battista i Santi, come era soprannominato in paese, aveva 82 anni, la maggior parte dei quali vissuti da capomafia di Carini. La morte azzera le colpe terrene. Per chi ci crede, resta l’aldilà che sarà meglio o peggio, ma è una cosa che viene dopo. Prima c’è il funerale. Alle esequie di un padrino nulla deve mancare.

E così la settimana scorsa la banda ha suonato una marcia funebre mentre l’affollato corteo accompagnava la bara al camposanto. Poco prima, nella chiesa Maria Santissima del Rosario Margherita aveva ripetuto che papà era stato “un bravo padre, ha aiutato tanta gente”. Margherita Passalacqua ha ottenuto il permesso di partecipare al funerale. Per un giorno si è potuta allontanare dall’abitazione dove si trova agli arresti domiciliari. È finita in cella assieme al padre lo scorso novembre. I carabinieri chiamarono l’operazione Grande padrino. Perché Passalacqua era davvero il padrino di una mafia antica che ha saputo resistere alla modernità. Era tornato operativo. Dal suo appartamento in pieno centro dettava gli ordini che la fedelissima Margherita portava all’esterno.

Già nel ’97 il suo nome era inserito nell’elenco dei trenta mafiosi più ricercati d’Italia alla voce “alleato dei corleonesi” di Totò Riina. La sua latitanza durò pochi mesi. Lo scovarono a Montepulciano, in provincia di Siena. Scontata la pena era tornato a Carini, riprendendo il posto che gli competeva. Quello di comando. Il prestigio di Calogero Passalacqua era riconosciuto da tutti. E non solo dai mafiosi. A lui si rivolgevano anche i piccoli commercianti quando c’erano da risolvere questioni delicate. Quei commercianti a cui avrebbe voluto risparmiare il pagamento del pizzo. Nessuna pietà, invece, per le grosse imprese a cui veniva imposta persino l’assunzione del personale nei cantieri.

Passalacqua è morto da padrino e da uomo libero. Il suo legale, l’avvocato Gianfranco Viola, era riuscito prima a fargli ottenere gli arresti domiciliari e poi a giugno la scarcerazione. Era vecchio e malato.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

33 Commenti Condividi

Commenti

    ora lassu’ se la dovra’ vedere prima che con LUI con i grandi FALCONE e BORSELLINO

    Quoto totalmente la morale del commento di toti

    Perchè li hanno fatti già Santi? Maaaaaaaa……

    Un funerale come tutti gli altri e la banda è solita suonare anche per altri definti. In altri tempi ci sarebbe stata una folla oceanica ma stavolta per niente. E’ passata tanta acqua sotto i ponti…..

    Penso che a Carini muoia altra gente senza che Livesicilia ne dia notizia

    SENZA GIOCHI D’ARTIFICIO……

    ma….non credo che una bestemmia aiuti la memoria di falcone e borsellino, a volte date l’impressione di essere solo esaltati….lassù ammesso che abbia meno peccati di te che giudichi da una tastiera se la vedrà con DIO, come tutti i morti…magistrati compresi. Nei paesi si usa la nbanda ed il corteo per tutti i deceduti…mai nessuno che si preoccupa dei suicidi di innocenti condannati per sbaglio..Dio vede eprovvede

    Tutti hanno diritto ad un funerale perchè spero che in punto di morte si sia pentito per tutte le cattiverie che ha commesso. Anche se la figlia dice che era un bravo padre è pur sempre un servo della mafia che come tutti ben sanno è un organizzazione che con la forza e la prepotenza si prende ciò che vuole per propri interessi facendo soffrire le persone che ne sono vittime.
    Purtoppo sappiamo tutti che queste persone utilizzano queste cose (cavalli, bande di musica, macchine di lusso) solo per mascherare colpe e cattiverie commesse.

    Io prima del 1997 avevo conosciuto personalmente il DON, era persona buona, e lo ricordo per come lo conosciuto, faccio le più sentite condoglianze alla Sua famiglia, cmq penso che i Siciliani siamo un popolo particolare, bene o male tutti andiamo a chiedere un favore a quelle persone, poi facciamo i moralisti, ma fatemi il favore………………

    La banda non doveva andarci…se ti chiamano per un funerale al giorno d’oggi, un motivo ci sarà..a meno che non ti chiamano dalle istituzioni…

    io non capisco perchè dare queste notizie. più se ne parla peggio è.

    quale target di utenza si vuole informare?

    Anonimo, ma stai zitte! condoglianze un cavolo!

    Gio
    Ma stai zitto tu

    Il funerale andava svolto in forma strettamente familiare senza corteo e sfarzi… semplicemente con il rito del funerale, a dimostrazione che per chi prende questa strada non merita nulla, neanche un degno funerale.
    Cosi i ragazzini capiscono che se sei mafioso al tuo funerale arriveranno le bande di musica (che a mio avviso è anche una cosa molto grezza da fare).
    Non capisco tutte le pecore che sono andate al funerale…

    @anonimo: Sei un signore. Bravo. condivido

    Anonimo, il tuo nick spiega tante cose, soprattutto le idiozie che ti escono dalla testa!

    vedo molto commenti pro-boss.. complimenti! se fossi nei panni della direzione del giornale informerei la procura della repubblica.. In Italia esiste il reato di apologia di reato.. VERGOGNATEVI CIALTRONI!!!

    @anonimo
    condivido anche io con te.

    fabio
    le idiozie escono a te dalla testa

    Salve, io inviterei Fabrizio e gli altri a leggere bene il mio articolo (sempre se sanno leggere e capire), io non mi sono espresso pro o contro all’associazione a delinquere e non voglio entrare nel merito, ma mi riferivo solo alla persona Giovan Battista Passalacqua, anche Gesù Cristo aveva perdonato Maria Maddalena, aveva perdonato Barabba, Giuda i 2 ladroni e anche chi lo aveva condannato a morte, tutti gli uomini siamo uguali in punto di morte e voi chi siete per giudicare? poi volevo chiedervi, ma voi non avete chiesto mai una raccomandazione per un qualsiasisi motivo, io non credo che siete puri e casti, anche Gesù Cristo disse “chi non ha peccato lanci la prima pietra” questo vale per tutti e per tutti i tempi, poi inviterei il sig. fabrizio perchè non informa lei la Procura della Repubblica ed accusa la gente che esprime in libertà la propia opinione visto che in Italia vige la Democrazia e la libertà di pensiero.

    troppo spazio la morte è la fine di tutti quando morirò io sarò la prima a non essere informata da un quotidiano

    @ ANONIMO : Dovresti solo vergognarti di quello che dici ,é la gente come te che ha distrutto questa magnifica terra .Ma la Storia cambia, sta cambiando giacché é impossibile acquisire potere distribuendo risorse(favori) se le risorse non ci sono piu’……A te e a tutti quelli come te che vi compiacete di vivere nel medioevo ,come i talebani ,pongo una domanda perché non ve ne andate in Nord Africa ? Quanto ai siciliani e alle loro ” bande funebri 2la smettano con questo folclore volgare, antiquato e barocco

    dopo questo articolo non leggerò più livesicilia a meno che il “giornalista” di questo articolo venga rimosso.

    Anonimo, io non ho mai chiesto favori a queste persone e mai minimamente mi ha sfiorato l’idea di chiederli, se la mafia si ingrassa e anche perchè persone come te credono che questi signori siano dei benefattori.

    @Anonimo

    Intanto guarda che non hai scritto un articolo ma hai commentato un articolo, e poi mi sembrano proprio fuori luogo i riferimenti al vangelo, perchè uno che ha scelto che il delinquere ed il malaffare nella sua vita fosse una costante senza mai pentirsene, di cristiano non ha propria nulla. Questo non significa giudicare, cosa che di sicuro non compete a noi, ma semplicemente commentare.
    Nessuna persona di buon senso gioisce per una morte o inneggia affinchè avvenga, sia pur un mafioso il soggetto, ma di certo lodare certi individui non fa che indignare tutte le persone che la mattina si alzano per lavorare onestamente nel rispetto del prossimo.
    Carini è stata una terra martoriata dalla mafia locale, per fortuna oggi pian piano si vede una sempre più costante spaccatura fra i cittadini e questi personaggi, in altri tempi il funerale di un boss era pieno di persone, questo funerale si dice non è stato poi cosi tanto partecipato, una buona notizia significa che si cominciano a prendere le dovute distanze dalla mafia anche a Carini.

    ALZATE LA TESTA! SERVI!

    ad Anonimo: C’è un sacco di gente che favori non ne ha chiesti e non ne chiederà mai. lei forse pensa che tutti si comportino come lei perchè siamo in Sicilia. Le do una notizia: non è così.

    @gianluca:
    no ti prego, come faremo senza di te…!

    @tutti gli altri:
    questa terra non cambierà mai.

    Rispondo a tutti i moralisti, penso che tutti voi o meglio tutti cerchiamo una raccomandazione, anche un semplice favore da un impiegato di qualsiasi ente, anche non rispettarre le file, anche parcheggiare in doppia o tripla fila, anche non rispettare il codice della strada, tutti cercano scorciatoie, non per forza ti devi rivolgere ad un mafioso, ma non rispettare le regole in generele, non pagare le tasse, e malaffare e chi più chi meno in Sicilia agisce così, io non mi sono accodato a questo sistema e per questo mi sono trasferito al nord ed ho un lavoro onesto e pago le tasse per mantenere i parassiti che vivono giù di assistenzialismo, sono libero da vincoli e favori ma sono anche libero di fare le condoglianze alla famiglia Bevilacqua, mentre voi fate i moralisti ma siete vivete come dei parassiti e non rispettate le principali regole di civiltà, se volete veramente cambiare iniziate a fare meno i moralisti ed ad applicare i veri valori di una civiltà moderna, aprite le vostre teste ottuse.

    Sonia anche io sono di carini e conoscevo u zu battista e so che persona era nn e come pensate voi e davvero bravo a dimenticavo sonia va lavati i piatti

    mi viene da ridere a quando al posto di leggere i commenti della notizia leggo che anche chi commenta si scontrano tra di loro. Comunque condivido in pieno con joseph, a carini muore tanta gente che passa inosservata, quindi quando muore un elemento di questo cosa può fregare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *