Gallo Afflitto eletto all'Ars | E Tantillo vola a Roma - Live Sicilia

Gallo Afflitto eletto all’Ars | E Tantillo vola a Roma

Giulio Tantillo

Il deputato forzista eletto a Sala d'Ercole dovrà rinunciare al suo seggio a Montecitorio.

Le Regionali
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – Un seggio all’Ars che porterà a un cambio della guardia anche alla Camera dei deputati. Accadrà con l’elezione a Sala d’Ercole di Riccardo Gallo Afflitto, già componente del gruppo parlamentare di Forza Italia a Montecitorio: l’arrivo del deputato agrigentino a Palazzo dei Normanni libererà un posto a Roma per Giulio Tantillo, primo dei non eletti dei forzisti alla Camera nel collegio della Sicilia occidentale alle Politiche del 2013.

Le due cariche, infatti, sono incompatibili e così Gallo Afflitto dovrà rinunciare al suo seggio romano che per pochi mesi, fino alle elezioni di primavera, passerà nelle mani del capogruppo di Forza Italia al consiglio comunale. “Sono soddisfatto, ho ricevuto centinaia di telefonate nelle ultime ore. Fa piacere raggiungere questo risultato”, dice Tantillo, 62 anni, di professione insegnante, che ha iniziato a fare politica nel Partito socialista per poi passare a Forza Italia nel 1995. Sotto le insegne forziste Tantillo, recordman delle preferenze a Palermo, è stato eletto per quattro volte al consiglio comunale del capoluogo. L’ultima elezione risale a giugno, quando raccolse 3669 voti, diventando anche vicepresidente di Sala delle Lapidi.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Si è completata la frittata

    Questa e’ lItalia…… Benvenuti !

    Un uomo ONESTO E COMPETENTE
    Grande ONOREVOLE TANTILLO !

    Grande Giulio TANTILLO

    Auguri e continui a lavorare per la Nostra Palermo

    I complimenti a Giulio Tantillo per l’ardone con cui affronta la sua mission politica. Sempre in piazza tra le persone e sempre presente in aula. Giusto riconoscimento alle sue doti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.